La Slovenia riapre, Aljoša Ota: «Rapida ripresa del turismo»

La Slovenia riapre, Aljoša Ota: «Rapida ripresa del turismo»
29 Aprile 11:12 2021 Stampa questo articolo

Il governo sloveno ha deciso di allentare le disposizioni antiCovid. Dal 24 aprile i ristoranti di tutto il Paese, infatti, hanno potuto riaprire, fino alle 19, operando all’aperto mentre le attività nelle cosiddette regioni di colore giallo possono ospitare anche all’interno.

Da lunedì 26 aprile, inoltre, le strutture ricettive sono tornate in attività, con alcune limitazioni, mettendo a disposizione fino a 30 camere indipendentemente dalle dimensioni totali della struttura. Gli ospiti dovranno fornire un risultato negativo del test antigenico per il Covid-19, un certificato relativo al test molecolare o un attestato di vaccinazione.

«La riapertura di ristoranti e strutture ricettive su tutto il territorio nazionale è sicuramente un passo importante e gradito verso il rilancio e la rivitalizzazione del turismo nazionale ed estero – afferma Aljoša Ota, direttore dell’Ente sloveno per il turismo in Italia – Questi primi passi verso la ripresa del settore fanno sperare in un rapido ristabilimento dei flussi turistici e nel recupero del turismo come una delle industrie più importanti».

La sicurezza gioca un ruolo importante nella scelta di una destinazione per le vacanze, ecco perché è stato lanciato il marchio Green & Safe, che presenta esperienze sicure e attraenti in Slovenia e ad oggi è stato richiesto da oltre 700 provider.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore