La rivoluzione di Interrail: più libertà e ticket digitali

La rivoluzione di Interrail: più libertà e ticket digitali
14 Ottobre 07:00 2020 Stampa questo articolo

Con l’avvento dei Global Pass Eurail e Interrail disponibili in formato elettronico, per offrire un accesso ai viaggi ferroviari totalmente digitale, si volta definitivamente pagina anche nel concept del viaggio in treno.

Lo racconta nei dettagli Silvia Festa, marketing manager di Interrail: «Con questa innovazione Interrail diventa un prodotto ad alta flessibilità, una parola chiave che esalta la libertà di viaggiare, che è poi l’elemento fondante del nostro prodotto». 

Tutto è dunque disponibile su un’unica app, dalla pianificazione del viaggio ai dettagli del treno, comprese le statistiche dei singoli spostamenti, col numero di Paesi visitati consultabili dal viaggiatore. Il tradizionale Pass cartaceo e il diario di viaggio per Eurail o Interrail non saranno quindi più necessari, anche se i nostalgici (circa il 20%) sono ancora legati al documento cartaceo.

«Con il Global Pass i viaggiatori potranno quindi esplorare 33 Paesi europei con facilità. Altro plus di servizio è che il Pass digitale può essere acquistato fino a 11 mesi prima dell’inizio del viaggio e questo è un ulteriore vantaggio perché si può scegliere l’inizio anche sotto data. Così siamo pronti ai cambiamenti repentini nelle riaperture delle frontiere», sottolinea Silvia Festa. Tecnicamente, quindi, il processo si semplica e digitalizza. 

Dopo l’acquisto, il Mobile Global Pass Eurail e Interrail può essere scaricato su smartphone tramite l’app Rail Planner e, invece di compilare il diario di viaggio cartaceo, i titolari dovranno solo aggiungere i viaggi dallo strumento di pianificazione dell’app prima di salire sul treno e mostrare il biglietto digitale.

«Sulla risposta del mercato riguardo a questa innovazione siamo molto soddisfatti e, al momento, notiamo che i viaggiatori sono orientati sul singolo paese: addirittura nel caso del One Country Italia, lanciato a giugno, abbiamo registrato l’utilizzo della modalità digitale al 92%», conclude Festa.

C’è da aggiungere, infine, che ad oggi i Pass digitali sono disponibili solo presso i canali di vendita online Eurail e Interrail, mentre il pass cartaceo rimane disponibile presso tutti i canali, dalle principali stazioni ferroviarie d’Europa ai distributori Eurail. 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli