La ripartenza di Quality dall’Italia all’Arabia Saudita

by Giorgio Maggi | 6 Luglio 2020 9:21

Due destinazioni – Arabia Saudita e Pakistan – su cui lavorare per farsi trovare pronti quando la ripartenza permetterà di attraversare i confini del vecchio continente. E intanto, una serie di itinerari – Meraviglie Italiane – alla scoperta dell’Italia minore, per ampliare un prodotto estate 2020 che a giorni vedrà arrivare anche alcuni Paesi del Nord Europa, dalla Finlandia alla Norvegia, dall’Irlanda alla Scozia, passando per Danimarca, Croazia e sud della Spagna.

«Abbiamo utilizzato le settimane del lockdown per non fermarci mai», spiega il direttore commerciale di Quality Group, Marco Peci, forte dei numeri registrati negli ultimi mesi. «Una settantina di giorni operativi, dal 27 marzo al 2 luglio, con 126 incontri per agenti di viaggio, 7 forma (109 webinar formazione; 10 webinar Caffè; 7 webinar shake; 107 webinar per clienti advertising; 3 Q Monday night; 35 Q meet 35; 1 Q News from the world».

In totale, dunque, oltre 105mila iscrizioni, per più di 70mila partecipazioni tra le agenzie. Anche se per una volta i numeri non dicono tutto. «È vero, l’attesa per uscire da questa situazione sarà ancora lunga per tutto il settore, ma in queste settimane abbiamo scoperto il valore enorme dell’intera filiera», aggiunge Michele Serra, presidente e tra i fondatori di Quality Group, che una volta di più si è convinto di una cosa. «Siamo più uniti di quanto pensassimo, agenzie e t.o. stanno dalla stessa parte. E proprio per questo, forse è venuto il momento di trovare sinergie e azioni comuni».

Intanto, il Gruppo torinese già pensa a settembre e promette di rendere un appuntamento fisso quello del format “Q News from the world”. «Attraverso il contatto con tutti i nostri corrispondenti in giro per il mondo, vogliamo aiutare le agenzia ad informare i propri clienti. Fornendo notizie di prima mano su cosa succede ai cinque angoli del pianeta, con una serie di aggiornamenti riguardanti policy alberghiere, aperture di ristoranti e musei, regole sanitarie. Il tutto secondo l’occhio dell’operatore», conclude Peci.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/la-ripartenza-di-quality-dallitalia-allarabia-saudita/