La ripartenza di Hotelbeds: 10mila hotel in più entro fine anno

La ripartenza di Hotelbeds: 10mila hotel in più entro fine anno
19 Giugno 10:04 2020 Stampa questo articolo

Circa 10mila proprietà, tra alberghi e resort, entro la fine dell’anno. Hotelbeds va incontro alla sempre maggiore domanda proveniente dai mercato domestici e decide di aumentare la propria offerta di hotel in Paesi come Usa, Canada, Messico, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Portogallo, Italia, Regno Unito, Emirati, Arabia Saudita, Cina, Thailandia, Australia e Nuova Zelanda.

Oltre a rafforzare il proprio portfolio in questi mercati, Hotelbeds ha messo in atto anche una serie di altre strategie, come l’incremento dell’offerta per quanto riguarda resort e agriturismi, l’estensione di tariffe rimborsabili, la riduzione di requisiti come il minimum stay e i tempi di rilascio degli allotment. Inoltre, la bedbank spagnola ha lanciato alcune campagne di trade marketing in alcuni selezionati mercati per promuovere le vacanze all’interno dei confini nazionali durante la prossima estate.

«Tutte le decisioni che abbiamo preso, sono state indotte dallo studio dei desideri dei nostri clienti e hanno incontrato il favore di tutti gli albergatori che lavorano con noi», ha detto León Herce, global sales director di Hotelbeds.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore