La nuova vita di Ritz Carlton nel settore delle crociere di lusso

La nuova vita di Ritz Carlton nel settore delle crociere di lusso
23 giugno 14:18 2017 Stampa questo articolo

A Ritz-Carlton, marchio upscale del gruppo Marriott, il settore alberghiero non basta più. La nuova scommessa si chiama infatti crociere di lusso, tanto che la prima delle tre navi che comporranno la flotta della nuova compagnia crocieristica – Ritz-Carlton Yacht Collection, questo il nome – dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2019 (le altre due entreranno in servizio  nel 2021 e nel 2022).

Si tratterà di qualcosa a metà tra un superyacht privato e una piccola imbarcazione da crociere, fanno sapere gli addetti ai lavori, dove «la combinazione unica tra yachting e cruising – dice Herve Humler, presidente e coo di Ritz-Carlton Hotel Company – offrirà ai passeggeri una nuova idea di lusso, ideale per chi vorrà scoprire il mondo in un’atmosfera rilassata, elegantemente casual e confortevole, con il più alto livello di servizi personalizzati». Insomma, tutto sarà pensato per riprodurre anche in mezzo al mare lo stesso livello di lusso ritrovabile negli hotel e resort della catena.

Lunghe 190 metri e con una capacità di 298 passeggeri, le navi della nuova flotta saranno quindi in grado di approdare in porti generalmente non accessibili alle grandi unità. L’investimento messo in campo dalla società armatrice, del valore complessivo di circa 650 milioni di dollari, è stata affidata ai cantieri spagnoli Barreras di Vigo. Durante la sua stagione inaugurale, il nuovo yacht proporrà  itinerari da 7 a 10 giorni di durata, tra Mediterraneo, Nord Europa, Caraibi e America Latina.

Anche se notizie sui prezzi non sono ancora state rese note, ciò che per il momento si sa è che le prenotazioni per Ritz-Carlton Yacht Collection sarano possibili solo a partire da maggio 2018.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli