La nuova veste di Turisanda in passerella a Milano

10 giugno 15:15 2019 Stampa questo articolo

Due linee di prodotti per un brand nuovo di zecca che, però, non dimentica il suo passato. Turisanda si cambia di abito durante una serata di presentazione in grande stile alla Pelota di Milano e diventa “Turisanda, viaggi inconfondibili dal 1924”, ma tutto senza per questo mettere da parte un marchio da sempre associato ai viaggi su misura di alta gamma come Hotelplan.

Un rebranding presentato a partner e agenzie attraverso una sfilata di abiti realizzati dalla paper artist Caterina Crepax ispirati a volantini e copertine storici del t.o.

Obiettivo: continuare a intercettare (e se possibile allargare) quel segmento di clientela che da sempre si rivolge alle proposte dei due marchi acquistati dal Gruppo Eden, e successivamente da Alpitour, con quello dei due che gode di maggiore appeal. «Mettere insieme Turisanda, il marchio con maggiore notorietà, al pay off Viaggi Inconfondibili, vero elemento distintivo della capacità sartoriale di Hotelplan, è stata la cosa più naturale», ha detto Tommaso Bertini, direttore comunicazione e marketing di Eden Viaggi.

Dal punto di vista dell’offerta, nulla cambia per il momento, con un prodotto che andrà a ridistribuirsi sotto il brand Turisanda Viaggi Inconfondibili dal 1924 in due collezioni distinguibili grazie a due colori: l’azzurro mare (proposte con al centro della vacanza un soggiorno mare) e il rosso (tutto ciò che è orientato alla scoperta e alla conoscenza di paesi e territori), ferma restando la possibilità di abbinare i prodotti delle due collezioni.

Trasversali alle due collezioni principali, poi, due linee che identificano le “chicche” dell’offerta: gli Inconfondibili, proposte esclusive con tour di gruppo o su base individuale e resort di certificata eccellenza per location, punto mare, categoria e qualità dei servizi differenzianti; Experience, ossia viaggi non solo per conoscere ma anche di arricchimento personale, esperienze possibili unicamente in quella determinata località, oltre che che con la massima cura del servizio (ad esempio, il nuovo Quintessentially by Turisanda, che assicura un concierge h24 a disposizione del cliente per qualsiasi necessità, in ogni parte del mondo).

«Dopo avere fatto la storia del mercato del turismo, acquisito conoscenza e capacità di individuare il migliore prodotto nei rispettivi ambiti, siamo oggi pronti a partire per un nuovo viaggio che saprà sicuramente mettere a frutto questo grande patrimonio di valori e competenze, oggi ancora più ricco grazie alla forza generata dall’unione dei due brand. Nulla cambia in termini di prodotto e organizzazione, tutto migliora, con investimenti marketing concentrati sulla nuova Turisanda», ha aggiunto Luca Battifora, business unit director di Turisanda.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli