La mappa dei charter da Neos ad AlbaStar

La mappa dei charter da Neos ad AlbaStar
02 Maggio 07:00 2018 Stampa questo articolo

C’era una volta il modello charter, dove le compagnie vendevano vuoto per pieno ai tour operator. Punto e basta. Poi, complice la crisi e il tramonto di alcuni vettori storici, il mercato è cambiato e già da qualche anno gli allotment si acquistano anche sui voli di linea; e gli stessi operativi charter sono venduti (in parte) anche attraverso gds e web.

Vediamo allora, in rigoroso ordine alfabetico, i collegamenti speciali programmati per la prossima summer, cominciando con Air Dolomiti che sfrutta la propria flotta per volare verso Creta, Cagliari, Olbia, Maiorca e Minorca. Più in disparte, e con una programmazione ridotta rispetto agli scorsi anni dovuta alla nuova strategia dell’azionista di riferimento (Qatar Airways), è invece la nuova Air Italy che mantiene solo destinazioni al 100% leisure come L’Avana (sono solo tre i voli settimanali per Cuba), Zanzibar, Sharm el Sheikh, tutti da Milano Malpensa.

Grandi novità per la stagione estiva vengono da AlbaStar, che da luglio vedrà entrare in flotta il terzo Boeing 737-800 da 189 posti in classe unica. Il vettore, che apre una nuova base operativa a Bergamo, volerà proprio dalla città orobica da giugno a settembre alla volta di Olbia, Brindisi e, come in passato, Crotone (raggiunta anche da Verona).

Da Orio al Serio voli assicurati tre volte alla settimana anche per Lourdes e Medjugorie. Confermata, poi, la programmazione annuale sulle Canarie da Malpensa, Bergamo e Verona, e Mar Rosso da Malpensa e Verona, a cui si aggiungono Baleari, Capo Verde e Israele. Ultima collaborazione nata in ordine di tempo quella con Giver: da Malpensa, tutte le domeniche dal 10 giugno al 19 agosto 2018, parte il charter su Bodø, collegamento charter diretto per il Circolo Polare Artico.

Sono invece Caraibi, East Africa, Grecia, Capo Verde e Cina (da Bologna, voli effettuati però in ottica incoming) le direttrici dell’impegno estivo di Blue Panorama by Uvet. Detto del tradizionale impegno sul Caribe – collegamenti in programma da Fiumicino con Santiago di Cuba, L’Avana, oltre che Cancún; da Malpensa con Montego Bay, Santiago, L’Avana, Cayo Largo e Antigua – dal 16 maggio decolla anche il volo diretto tra Bergamo e Sal, Capo Verde. La rotta sarà operativa tutte le settimane: dal 16 maggio al 12 settembre 2018 ogni mercoledì, mentre dal 22 settembre 2018 verrà effettuato ogni sabato. Sulla tratta verrà impiegato un Boeing 737-800 Next Generation, con una capienza di 189 posti.

Per quanto riguarda la Grecia, la compagnia opererà su 10 aeroporti per tutta l’estate 2018, da Bologna, Bergamo e Roma. Sono appena arrivate, infine, le concessioni per volare durante l’estate tre volte alla settimana tra Italia e Kenya, e due volte verso la Tanzania.

Chiude la panoramica Neos, il vettore di casa Apitour, che può vantare la programmazione più ampia in fatto di voli speciali per la prossima estate. Oltre a una ricca programmazione italiana (Catania, Cagliari, Olbia, Lamezia Terme, Brindisi, Palermo, Catania), Capo Verde, Canarie, Baleari, Porto Santo, Grecia tornano anche Egitto (Sharm El Sheikh, Marsa Alam, Marsa Matrouh), Oman, Madagascar, Maldive, Kenya, Tanzania e l’Oriente (Vietnam, Cina e Phuket). Confermati poi i Caraibi con Cuba, Giamaica e Repubblica Dominicana. Il nuovo B787-9 arrivato in flotta, in particolare, volerà sulle rotte per Freeport-Cancún, La Romana, Male, Nosy Be–Mombasa, Zanzibar–Mombasa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli