La linea Thomas Cook: niente protezione per l’hotel-only

La linea Thomas Cook: niente protezione per l’hotel-only
27 agosto 11:50 2018 Stampa questo articolo

Sono passati solo due mesi dall’entrata in vigore della nuova direttiva pacchetti che interessa tutta l’Unione europea, ma nel fronte comune dei tour operator in Germania iniziano ad apparire le prime crepe. A partire dal prossimo 1° settembre, infatti, Thomas Cook ha annunciato di volersi discostare dalla linea condivisa finora con Tui e Der Touristik sulle protezioni assicurative per le prenotazioni relative al solo hotel.

Secondo quanto riporta fvw, in queste ultime settimane i tre big dell’industria del travel tedesco avevano deciso di trasformare da un punto di vista legale le prenotazioni hotel-only in normali pacchetti vacanza, aggiungendo al prodotto alcuni servizi gratuiti come, ad esempio, quelli a terra.

In questo modo, anche per le prenotazioni solo-albergo scatterebbe in automatico la stessa protezione che sussiste in caso di acquisti di pacchetti preconfezionati. Con l’ulteriore conseguenza, per gli operatori, di acquisire un vantaggio competitivo nei confronti di tutte quegli acquisti – dal room only alla case vacanze – che legalmente non possono essere definiti come package holidays.

Per non incorrere in sanzioni però – «il ministro delle Giustizia ha detto espressamente che un pacchetto vacanza per essere considerato tale, deve includere, per lo stesso viaggio, almeno due elementi tra trasporto, accomodation e noleggio auto», sottolinea fvw – adesso Thomas Cook sembra averci ripensato.

Risultato: chi, dall’inizio di settembre acquisterà un hotel-only attraverso il tour operator, ma nessun altro prodotto turistico, non potrà essere assicurato in caso di insolvenza dell’operatore. «Ai nostri clienti – ha detto a questo proposito il managing director, Stefanie Berk – continueremo però a offrire soluzioni a valore aggiunto come i Sunny Heart Package, dove l’assicurazione è automatica grazie al fatto che alla prenotazione alberghiera vengono associati servizi come il transfer».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli