La Francia pensa al 2021: proposte green per millennial e famiglie

La Francia pensa al 2021: proposte green per millennial e famiglie
10 Novembre 10:55 2020 Stampa questo articolo

Sarà in gran parte un’offerta green quella che Atout France, l’ente di promozione del turismo francese, lancerà nel mercato italiano per la stagione 2021. Una scelta quasi obbligata ma in linea con i temi della sostenibilità che hanno caratterizzato il recente roadshow sulla Francia. Un evento in streaming conclusosi con un buon successo di partecipazioni, come evidenzia il direttore Atout France per l’Italia, Frédéric Meyer.

«Il nostro roadshow di qualche settimana fa, svoltosi in modalità digitale ha fatto registrare oltre 830 appuntamenti in due giorni di incontri virtuali che hanno coinvolto 42 espositori e 216 visitatori professionali tra operatori e agenzie di viaggi. Per noi, soprattutto in questo momento, è fondamentale supportare gli operatori francesi che investono sul mercato italiano. Così come è sempre più rilevante la formazione che Atout France offre alle adv italiane attraverso il programma “France Expert” che vuole fornire ai partner italiani tutti gli strumenti di vendita necessari ad una consulenza professionale, anche perché crediamo molto nella specializzazione. La piattaforma che abbiamo realizzato vuole essere un contatto costante con gli operatori per offrire loro le migliori soluzioni e le novità della destinazione Francia. In particolare, abbiamo allestito una ‘hot-line Atout France’, una email ed un hashtag per essere sempre vicini a chi vende il nostro Paese».

Ma l’attività di Atout France, anche in tempo di Covid-19, prosegue per garantire una continuità di comunicazione ed assistenza, come spiega Meyer. «Abbiamo pianificato numerosi webinar e roadshow digitali, perché oggi è indispensabile ristabilire un clima di fiducia e riattivare quella voglia di viaggiare degli italiani che tra l’altro, rappresentando uno dei principali bacini di prossimità, sono facilitati a fruire delle nostre mete grazie alla varietà di modalità di trasporto», ha detto il direttore.

E per la stagione 2021, assicura Meyer, è già tutto pronto per presidiare il nostro mercato. «Vogliamo creare il giusto mix tra offerta culturale e proposte green, declinando ogni occasione di viaggio e vacanza con il nostro claim che è “Star bene in Francia”, puntando sulla natura, sul savoir faire, sull’arte di vivere e sulle regioni francesi di prossimità,  con target di riferimento che saranno principalmente i millennial e le famiglie, per poi dedicarci anche al bacino dei senior. L’azione promozionale avverrà nelle principali piazze italiane: Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Inizieremo a gennaio con un mediatour, per proseguire con roadshow in aprile, tutti eventi in digitale, così come in digitale sarà il primo numero del 2021 della nostra rivista che  illustrerà le offerte all’insegna della sostenibilità».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli