La Creta di Kappa Viaggi: vacanze all inclusive gusto Eldorador

21 Luglio 07:00 2021 Stampa questo articolo

La lunga barba nera. Occhi blu profondo mare. Padre Ambrosius ha passato qui quasi tutta la sua vita e oggi, insieme ad altri tre monaci, gestisce non solo il monastero quattrocentesco di Toplou ma quasi tutta la punta a est dell’isola, stretta tra spiagge con palmeti, colline costellate da mulini a vento, alberi di ulivo e vigneti che si affacciano sulle acque cristalline. Creta, la più grande delle isole greche, un po’ gli assomiglia. Sembra aspra e brulla, ma regala larghissimi sorrisi, mosaici di azzurro e un’ospitalità senza pari.

Arrivati all’aeroporto internazionale di Heraklion, servono almeno due ore per raggiungere la zona di Lasìthi, meno caotica e più selvaggia rispetto le altre aree dell’isola. Lunga 260 chilometri, la terra dove nacque la cultura minoica sembra perfetta per un fly & drive su e giù tra le coste frastagliate, gli altopiani dove le capre pascolano tranquille e piccoli villaggi con gli anziani in piazza a giocare a backgammon. Nell’aria l’odore del raki, la bevanda alcolica a base di anice che accompagna tutti i pasti, “spirito” dell’isola.

La zona ospita anche villaggi e resort adatti alle famiglie, come l’Ostria Resort & Spa, struttura a 5 stelle che da quest’anno è entrata a far parte dei Club Eldorador, il nuovo brand di Kappa Viaggi, t.o. entrato sul mercato italiano nel 2018. Questa è la nostra meta.

Fatto online il check in e superata l’ampia hall dalle enormi vetrate, ci si ritrova in una sorta di piazzetta, come una di quelle dei vicini villaggi. C’è la boutique, con i prodotti realizzati dai designer locali, una crêperie, la taverna con i piatti della tradizione, una braceria e un ristorante dove cenare sotto gli alberi di ulivo. C’è perfino una chiesetta ortodossa. Seguendo il canto delle cicale tra i viali, si arriva alla grande piscina scoperta, dove la sera si assiste agli spettacoli di ballerini, maghi e acrobati, si partecipa al “White Party” settimanale o si danza sotto le stelle. Spingendosi un po’ più in là c’è la spiaggia attrezzata e l’acqua limpida del mar Libico. Un angolo di paradiso.

«Chi viaggia con noi cerca divertimento, sport e soprattutto flessibilità – spiega Michele Mazzini, direttore commerciale di Kappa Viaggi – Per questo non proponiamo solo i classici soggiorni sette giorni, ma anche pernottamenti di due, tre o quattro notti. Sempre in formula all inclusive».

Punto forte dei Club Eldorador sono le attività sportive: dal stand up paddle alle lezioni di pugilato, passando per il tiro con l’arco, il surf e le lezioni personalizzate con i coach. «In ciascuno dei nostri Eldorador sono presenti degli esperti delle varie discipline – continua Mazzini – Qui a Creta, ad esempio, è possibile giocare a tennis con uno dei professionisti del ranking Atp, mentre il Club Playa Granada in Andalusia è dedicato agli amanti del golf».

L’Eldorador può essere così declinato per tutti i gusti. Oltre l’Eldo Sport, ci sono gli Eldo Party, con cocktail e serate danzanti, gli Eldo Team, squadre di animatori che garantiscono assistenza tutto il giorno, l’Eldo Summer Camp, dedicato ai più giovani con giochi di avventura ispirati ai reality e il Teddy Club, dove i bimbi, divisi per diverse fasce di età, costruiscono vasi o si sfidano a Tiktok.

Nel pacchetto all inclusive del Club Eldorador rientrano anche le esperienze Explorador, ovvero delle escursioni gratuite su prenotazione, come alle gole di Ha con visita alla piccola comunità locale di Monastiraki, ma anche corsi di cucina con uno chef locale e degustazioni di prodotti tipici oppure tour a pagamento in traghetto o yacht, come quella all’incantevole isola di Chrissi, tra dune desertiche e spiaggia caraibica.

QUINDINI NUOVI CLUB IN AUTUNNO. «Eldorador è il tassello che mancava alla Ng Travel (holding di cui fa parte Kappa Viaggi) per completare la gamma dei nostri brand – aggiunge Mazzini – il Club Coralia propone strutture a 3 o 4 stelle con un ottimo rapporto qualità/prezzo, il Kappa Club, invece, una animazione soft e esperienze da vivere alla scoperta del territorio. Per l’autunno contiamo di aprire 15 nuovi club Eldorador anche per il mercato italiano, oltre a quello francese. Crediamo nella agenzie italiane che assistiamo con la nostra rete di cinque commerciali, un customer care dedicato e pacchetti dinamici. Utilizziamo solo voli di linea e non charter, per cui il cliente può scegliere tra la formula volo+hotel (senza adeguamento carburante) o quella solo soggiorno e non applichiamo quote di iscrizione o tessere club».

Ad oggi la summer 2021 con destinazione Grecia e Spagna lascia ben sperare, nonostante le notizie delle ultime ore. «Tutti i club seguono rigidi protocolli per prevenire il covid con guanti al buffet e mascherine negli spazi pubblici – precisa il manager – Prima di rientrare in Italia offriamo anche assistenza per effettuare i test antigenici o Pcr necessari».

E il benessere sembra di casa in questa isola magica e longeva. Il segreto? Un bicchiere di olio di oliva da bere a colazione. Ci ho provato. Preferisco il raki. Yamas, alla salute.

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli