La corsa dei ricavi Alitalia: lo shuttle Milano-Londra cresce del 25%

La corsa dei ricavi Alitalia: lo shuttle Milano-Londra cresce del 25%
10 Luglio 07:10 2018 Stampa questo articolo

Lo aveva annunciato pochi giorni fa il commissario straordinario, Luigi Gubitosi, Alitalia prosegue e consolida il trend di crescita dei ricavi legato al traffico passeggeri. 

La compagnia ha registrato a giugno ricavi in aumento del 10,6% rispetto alo stesso mese del 2017. Una crescita a doppia cifra trainata sia dai collegamenti nazionali che da quelli internazionali e intercontinentali. Complessivamente, dopo l’incremento del 6,4% registrato nei primi tre mesi del 2018, nel secondo trimestre di quest’anno i ricavi di Alitalia da traffico passeggeri sono cresciuti del 7,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Positivi i risultati anche sul numero dei passeggeri: nel mese di giugno, infatti, Alitalia ha trasportato 2.020.402 viaggiatori con una crescita del 1,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. L’aumento è stato determinato, in particolare, dalla crescita a doppia cifra del lungo raggio che, con 265.086 passeggeri trasportati, ha registrato un incremento dell’11,4%. Crescono anche i ricavi legati al settore cargo, aumentati a giugno 2018 dell’11,8% e del 9,1% nel secondo trimestre di quest’anno rispetto agli stessi tre mesi del 2017.

Sul fronte operativo, nel periodo gennaio-giugno 2018 Alitalia si è confermata la compagnia più puntuale in Europa e la quarta più puntuale al mondo con l’85,1% dei voli atterrati in orario. I dati relativi al primo semestre dell’anno sono stati raccolti e analizzati da FlightStats, società indipendente Usa.

Volano intanto i risultati del nuovo Alitalia shuttle Milano-Londra. La “navetta” lanciata a inizio aprile e dedicata principalmente al traffico business ha registrato nel trimestre aprile-giugno 2018 un incremento dei passeggeri del 25,9% e ricavi in crescita dell’11,8%. Con 16 voli andata e ritorno, l’Alitalia Shuttle collega il city airport di Milano all’aeroporto di Londra City (12 voli andata e ritorno) e a quello di Londra Heathrow (4 voli andata e ritorno), offrendo alla clientela business che viaggia fra le due capitali finanziarie un prodotto
multifrequenza con servizi dedicati, con orari comodi e funzionali ai passeggeri business e servizi a terra che consentano di velocizzare le operazioni di check in e di imbarco.

Prosegue la promozione per i soci MilleMiglia che volano con l’Alitalia Shuttle: fino al 31 ottobre i soci che acquistano biglietti per volare due tratte (o multipli di due) tra Milano Linate e London City (e viceversa) riceveranno un bonus di 750 miglia a tratta per viaggi in classe business e di 250 miglia a tratta per viaggi in economy. Queste miglia aggiuntive si sommano a quelle normalmente previste per questa rotta.

Alitalia ha anche deciso di estendere il prodotto Alitalia Shuttle ad altre rotte, privilegiando le tratte nazionali e internazionali con maggiori frequenze giornaliere, ampi volumi di traffico e una clientela prevalentemente business. Sono ancora da rivelare, però, quali saranno le rotte coinvolte.

 

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore