La Bmt di Napoli rinviata a data da definire

La Bmt di Napoli rinviata a data da definire
06 Marzo 13:58 2020 Stampa questo articolo

Prima il rinvio di due mesi, dal 20-22 marzo all’8-10 maggio, poi la sospensione a data da definirsi. La Bmt 2020 di Napoli, Borsa mediterranea del turismo, subisce l’effetto coronavirus e le nuove norme emanate dal governo su eventi e fiere, ed è costretta a rinviare ancora una volta la sua manifestazione.

«Visto il decreto del consiglio dei ministri del 4 marzo con cui si adottano misure di prevenzione relative all’espansione del coronavirus su tutto il territorio nazionale, alla conseguente sospensione di tutte le manifestazioni e alle difficoltà di trasporto in essere, abbiamo deciso di sospendere la ventiquattresima edizione della Bmt di Napoli in attesa del giorno 3 aprile, data di scadenza indicata dal decreto ministeriale emanato dal cdm – annuncia Angioletto de Negri, presidente della Bmt – Provvederemo a tenervi costantemente informati e comunicheremo le nuove date di svolgimento del nostro appuntamento professionale dedicato al turismo non appena saremo in grado di stabilirle con certezza».

Bmt di Napoli per ora sospesa quindi e non cancellata, diversamente da altri appuntamenti. Perché per De Negri l’obiettivo è comunque riuscire a trovare lo spazio per riunire il settore turistico, ancor di più in questo momento di crisi.

«Il mio accanimento nel cercare di riuscire a incontrarci tutti, ma dico tutti  alla ventiquattresima edizione della Bmt è finalizzato a far capire a chi evidentemente stenta a capirlo, quale è la nostra importanza e la nostra capacità di reagire non solo per la passione che ci lega alla nostra professione ma perché consapevoli del grande valore della nostra realtà professionale nell’economia generale del più bel paese del mondo, cosa che va fatta capire prima ai nostri nuovi governanti e poi al mondo intero», sottolinea De Negri.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore