La biennale Manifesta 12 a Palermo: partnership con Skål

06 agosto 12:26 2018 Stampa questo articolo

Accordo di partnership tra Skål International Palermo e la Biennale d’arte Manifesta 12 che, tra l’altro, prevede la possibilità di vendere i biglietti d’ingresso alle mostre e agli eventi programmati fino al 4 novembre. La divisione palermitana di Skål si fa, dunque, capofila dei club italiani e “ambassador” nei confronti di tutti gli operatori turistici professionali aderenti alla rete Skål nel mondo.

È stato presentato anche il regolamento di attuazione per potere accedere alle facilitazioni, sia per l’acquisto dei biglietti, sia per i servizi preferenziali per gruppi italiani e stranieri. Inoltre, presso gli alberghi delle aziende aderenti a Skål, saranno trasmessi video illustrativi e promozionali di Manfesta12.

«Questo accordo – ha  commentato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – segna un salto di qualità nella possibilità di comunicare soprattutto nel mercato estero la presenza di Manifesta 12 a Palermo come grande evento culturale del 2018. Come già sottolineato da diversi siti e tour operator del mondo, questa manifestazione, insieme al fatto che Palermo è la Capitale italiana della cultura, rappresenta uno dei motivi per cui vale la pena spostarsi e viaggiare quest’anno. Siamo certi che la capillare diffusione di Skål e la sua riconosciuta affidabilità e professionalità saranno un ulteriore elemento per la crescita delle presenze turistiche nella nostra città».

Il presidente di Manifesta 12, Roberto Albergoni, ha sottolineato come tale «accordo si sarebbe dovuto firmare prima. Ma sono convinto – ha aggiunto – che Manifesta 12, al di là delle manifestazioni programmate, lascerà un forte segno che gli operatori turistici vorranno cogliere e coltivare anche nei mesi successivi alla conclusione dell’evento».

Soddisfazione da parte di Toti Piscopo, past president di Skål Italia e vicepresidente Skål Palermo:«Creare rapporti di collaborazione e partenariato – ha dichiarato – è sempre stato nelle corde dello Skål Palermo che ha sempre guardato con attenzione al capoluogo siciliano anche in tempi in cui parlare di turismo sembrava inattuale. L’impegno si rinnova cercando di guardare oltre i successi dal momento che, se non vengono consolidati con azioni di sistema, rischiano di diventare effimeri».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli