Kkm sfida la distribuzione con la nuova release di Fast

Kkm sfida la distribuzione con la nuova release di Fast
15 Ottobre 11:33 2019 Stampa questo articolo

In attesa di mettere a segno un’altra acquisizione dopo quella di Enjoy Travel NetworkKkm Group procede con la sua programmazione in vista del 2020 e annuncia la nuova release di Fast. Si tratta di un sistema digitale per la distribuzione di prodotti e servizi turistici sviluppata con Fast Digital Solution, software house svizzera partecipata proprio dal Gruppo di Andrea Cani, specializzato nella vendita di travel experience.

Fast è nata nel 2018 per la gestione della biglietteria aerea di Kkm Group e con il passare del tempo si è trasformata in una piattaforma multioperativa per il trade (utilizzata, tra l’altro, anche dai personal travel agent di Musement): rispetto alla versione iniziale la nuova Fast permette la prenotazione di hotel, activity e, novità assoluta, le esperienze proposte da Kkm, che oltre alla Formula 1 annoverano grandi eventi come il prossimo Super Bowl di Miami a febbraio 2020.

«Accanto ai nuovi prodotti disponibili – commenta Cani – l’emissione della biglietteria aerea continua a giocare un ruolo di primo piano nella piattaforma, al punto che la nuova versione di Fast ha già ottenuto la certificazione di preferred partner di Travelport. Inoltre, un aspetto estremamente innovativo è dato dalla possibilità per le singole agenzie di viaggi collegate di caricare il loro prodotto e condividerlo con tutti gli iscritti alla community, che conta circa 400 adv».

Sul fronte dell’elearning, c’è invece Lerni, precedentemente annunciata da Kkm Group: è un modulo integrabile con Fast per la formazione, che permette di organizzare webinar a distanza e in differita. «La piattaforma – spiega Davide Volpe, amministratore di Fast Digital Solution – consente anche di caricare contenuti multimediali e offre un valido contributo per supportare l’attività delle reti commerciali».

«Abbiamo pensato di dematerializzare il catalogo – prosegue Volpe – Basta caricare presentazioni, immagini, schede, cataloghi e altri supporti di vendita nel sito del tour operator o dell’agenzia per renderli direttamente accessibili a ogni venditore, in qualsiasi momento».

«Oggi Fast e Lerni rappresentano strumenti unici, con il primo che è attualmente adatto anche per t.o.e network», conclude Cani, che conferma poi come lo sviluppo dei due tool sia stato affidato a Giorgio Bestetti, già responsabile della business unit Experiences e che coordinerà l’implementazione delle esperienze, il booking e tutta l’area operation, e a Giacomo Ridi, nuovo direttore commerciale.

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli