Kempinski Hotels, i vertici annunciano le dimissioni

Kempinski Hotels, i vertici annunciano le dimissioni
15 Marzo 11:46 2019 Stampa questo articolo

Due in un colpo solo: Kempinski Hotels perde contemporaneamente Markus Semer e Colin Lubbe, rispettivamente chief executive officer e chief financial officer del Gruppo alberghiero, entrambi dimissionari con in vista un nuovo incarico, ma in forza all’azienda fin quando non saranno individuati i successori. 

«A nome del Gruppo ringrazio sia Markus che Colin per il lavoro espresso negli anni in cui sono stati con noi, e ancor di più perché hanno accettato di estendere comunque il loro mandato fino a quando non troveremo i due sostituti adatti alla continua crescita aziendale», ha dichiarato Abdulla Hassan Saif, presidente di Kempinski.

«Sono stato 16 anni in Kempinski, e per me oltre che un lavoro è stata una vera passione. Siamo in chiusura dell’esercizio 2018 e abbiamo nuovamente raggiunto quelli che erano i nostri obiettivi sia di profitto che di crescita del portafoglio. Per me è arrivato il momento di aprire un nuovo capitolo della mia carriera professionale, che inizierà a gennaio 2020», ha detto Markus Semer.

A fargli eco, anche Colin Lubbe: «Sono orgoglioso di aver contribuito ad aumentare il valore di Kempinski. Lascio un team di grande talento, che sicuramente continuerà a costruire sulla base di quello che abbiamo già raggiunto, con successo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore