Kel 12 e National Geographic insieme nel segno della sostenibilità

Kel 12 e National Geographic insieme nel segno della sostenibilità
24 Aprile 12:48 2018 Stampa questo articolo

Sarà disponibile sul mercato italiano, a partire da settembre 2018, il nuovo catalogo firmato Kel 12 e National Geographic Expeditions, frutto di un accordo che, presentato a Milano, coinvolgerà con il doppio marchio la quasi totalità dei viaggi proposti dall’operatore italiano.

«Sostenibilità, diffusione della conoscenza e curiosità. Sono i valori che accomunano le nostre due realtà – ha sottolineato Gianluca Rubino, amministratore delegato di Kel 12 – Siamo nati nel 1978 proponendo itinerari inediti con esperti antropologi, fotografi e naturalisti, perché i nostri clienti potessero realmente immergersi nei luoghi e nelle persone che incontravano. Siamo da sempre attenti ai viaggi responsabili e condividiamo gli stessi ideali che National Geographic porta avanti da 130 anni e con il quale ci impegniamo a promuovere reciprocamente fino al 2022».

La firma è il risultato di un lavoro di scouting da parte di National Geographic sui player del mercato europeo: «Una volta individuato Kel 12, che risponde perfettamente ai nostri principi di qualità ed ecosostenibilità, ci sono voluti tre anni prima della stipula del contratto – ha precisato Kathryn Fink, ad di National Geographic Partners, che ha poi aggiunto come questa collaborazione faccia parte di un progetto più ampio di partnership, «che nel tempo vedrà estendere le attività in diversi mercati».

L’accordo prevede una collaborazione totale tra i due soggetti, valida per il mercato italiano e la Svizzera. «Da oggi il nostro booking risponde Kel 12-National Geographic Expeditions. Ma attenzione, si tratta di un prodotto di qualità, che va distribuito bene. Ecco perché abbiamo avviato un processo di selezione delle migliori agenzie di viaggi di Italia. Saranno circa 300, e tra queste le nostre sei di proprietà, che potranno vantare all’interno del punto vendita un corner dedicato e brandizzato National Geographic e Kel 12 – ha affermato Massimo Grossi, titolare di Kel 12, il quale ha sottolineato anche l’importanza commerciale dell’accordo, che oltre a rafforzare la propria brand awareness permetterà anche di spingere le vendite soprattutto nel centro e sud Italia: «Un mercato in cui crediamo molto, ma dove siamo ancora poco competitivi. La forza del marchio National Geographic ci aiuterà a far conoscere la qualità e l’unicità dei nostri prodotti. Oltre a portare aumenti di fatturato».

Inoltre, già intorno al 10 di maggio sarà online il nuovo sito internet con il doppio brand. «E a settembre lanceremo una campagna televisiva con contenuti culturali e pubblicitari», ha aggiunto Rubino.

L’offerta dei viaggi targati National Geographic Expeditions proposti da Kel 12 prevede cinque differenti linee di prodotto: Land Expeditions, itinerari culturali di gruppo (massimo 16 persone) accompagnati da esperti; su base individuale ci sono le Private Expeditions; poi le Family Expeditions, dedicate alle famiglie con bambini, mentre per chi ama le attività outdoor c’è la linea Active Expeditions; infine, le Photography Expeditions, pensate per gli amanti della fotografia.

Con l’obiettivo di promuovere il mercato incoming, da ottobre saranno disponibili anche quattro proposte dedicate all’Italia.

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli