Keesy, più servizi con i nuovi Point a Roma, Milano e Venezia

04 dicembre 12:12 2017 Stampa questo articolo

A breve, la possibilità di acquistare anche solo singoli servizi, basta deciderlo all’interno dei singoli Keesy Point. E poi la serie di nuove aperture dirette, che ai aggiungeranno a Firenze: l’11 dicembre a Roma, a gennaio a Milano e Venezia, e utilizzando una sorta di franchising anche Como e Bologna, in attesa che il business consenta di sbarcare in provincia.

«Il nostro modello prevede di coprire l’ultimo miglio, non entriamo in concorrenza né con Airbnb né con gli altri portali», spiega Patrizio Donnini, fondatore di Keesy, la startup che in occasione dell’ultima edizione di Bto si è aggiudicata il premio della seconda edizione di Startup Italian Open, il progetto di Bto 2017 prodotto da Travel Appeal e realizzato in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze.

«Keesy rappresenta una soluzione unica al mondo nell’ospitalità turistica extra alberghiera in quanto si basa su un modello di business – con brevetti depositati in 151 Paesi – che ottimizza l’esperienza di home sharing, rendendola più flessibile, sicura ed efficiente e che mette il digitale al servizio della gestione dell’accoglienza dell’host al guest», sottolinea Donnini.

Il cuore del funzionamento di Keesy è il Keesy Point, struttura videosorvegliata situata in prossimità di stazioni ferroviarie, aeroporti, fermate metro, aperta 7 giorni su 7, 24 ore su 24, al cui interno avviene il check in e check out, in particolare il ritiro e la riconsegna delle chiavi dell’alloggio, e a cui il guest accede in un Keesy Box tramite un codice riservato condiviso con l’host via app.

Da fine gennaio poi, sarà possibile attivare al momento della prenotazione anche una serie di servizi ulteriori come la scansione dei documenti e la comunicazione dei dati in questura o all’host, la riscossione della tassa di soggiorno e l’invio diretto in comune o all’host, il pagamento del soggiorno e degli eventuali servizi di pulizia, la firma dei termini e delle condizioni della struttura, il rilascio del codice di accesso domotico (selezionabile assieme ad almeno uno dei servizi sopra elencati), la consegna e il ritiro delle chiavi presso il Keesy Point.

I servizi della startup saranno acquistabili singolarmente o in abbonamento, con cadenza mensile o annuale. Gli abbonamenti prevederanno una tariffa comprensiva di tutti i servizi online, una tariffa aggiuntiva per il Keesy Box per un mese e una tariffa aggiuntiva alternativa per il Keesy Box per 24 ore.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli