Jet fuel ancora in calo, ma oltre i 600 dollari

Jet fuel ancora in calo, ma oltre i 600 dollari
04 Luglio 15:09 2019 Stampa questo articolo

Fuel in calo anche nel mese di giugno ma comunque sopra la soglia dei 600 dollari, secondo il monitoraggio di Iata, ripreso dal report mensile di Fto. La media di giugno 2019, infatti, si attesta a 613 dollari per tonnellata metrica. Un decremento di 44,31 dollari rispetto al mese di maggio.

Dopo una diminuzione dei costi registrata nei mesi di novembre e dicembre 2018, infatti, da gennaio 2019 si è assistito alla risalita del valore del jet fuel con le quotazioni di aprile che avevano chiuso con una media per tonnellata metrica pari a 633,67 dollari. Da maggio e per due mesi consecutivi, quindi, il carburante ha iniziato una lieve discesa.

In conclusione, però, sono cinque mesi consecutivi che il prezzo del carburante aereo rimane superiore alla soglia dei 600 dollari. La media mobile degli ultimi dodici mesi è pari a 660,10 dollari.

Il cambio medio del dollaro in giugno dichiarato dalla Banca Centrale Europea è di 1,12934 dollari per euro, con un apprezzamento dello 0,97% rispetto al mese precedente. Questo ultimo dato è utile per determinare gli adeguamenti carburante per i pacchetti turistici.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore