Iva, spesometro e bollette: novità nel dl Fisco

Iva, spesometro e bollette: novità nel dl Fisco
07 dicembre 11:59 2017 Stampa questo articolo

È entrato in vigore il decreto fisco collegato alla manovra che contiene parte delle coperture della legge di bilancio e anticipa, per circa un miliardo, lo stop all’aumento dell’Iva per il 2018.

Novità per tutti e anche per le agenzie di viaggi: la più importante sembra essere l’estensione della rottamazione delle cartelle esattoriali, che vale per tutte le cartelle degli ultimi 17 anni (dal 2000 a settembre 2017). Nella norma sono inclusi, inoltre, i contribuenti esclusi dalla prima edizione perché non in regola.

Capitolo spesometro: ora i contribuenti potranno trasmettere i dati annualmente o semestralmente, mentre lo split payment si applicherà a tutte le partecipate della Pubblica amministrazione.
Tra le altre novità la fatturazione delle bollette su telefoni e pay tv torna obbligatoriamente mensile e arriva un mini-scudo per gli ex residenti all’estero e i transfrontalieri.

Nuova norma anche in tema di equo compenso, che viene esteso a tutti i professionisti, anche quelli non appartenenti a un ordine. C’è anche spazio per l’industria turistica con la conferma che la commissariata Alitalia dovrà restituire il prestito ponte entro il 30 settembre 2018 così da allineare i fabbisogni finanziari ai prevedibili tempi della procedura di cessione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore