Italo aumenta le corse con i nuovi treni Evo

Italo aumenta le corse con i nuovi treni Evo
29 Novembre 11:45 2017 Stampa questo articolo

«La concorrenza fa bene al mercato e i risultati raggiunti da Italo ne sono una prova. Più collegamenti e più comfort a bordo, il tutto con un princing competitivo». Non ha dubbi Fabrizio Bona, chief commercial officer di Ntv, nel presentare le novità previste per il 2018. A partire dai 17 nuovi treni Italo Evo, quattro a partire dal 7 dicembre e 12 in servizio dal nuovo anno.

Rafforzati i collegamenti tra Roma e Milano, da 40 a 50, con un treno ogni trenta minuti di cui 19 non stop. La città di Torino, invece, sarà collegata ogni giorno con il capoluogo lombardo con 26 servizi, mentre Napoli con quattro. La città campana avrà poi un collegamento aggiuntivo con la Capitale, che a sua volta sarà collegata a Firenze 55 volte al giorno rispetto alle attuali 41. Bologna, che avrà un nuovo treno per Milano, avrà inoltre due non stop verso il sud Italia. Otto i collegamenti aggiuntivi sulla Venezia-Roma, arrivando a 16 quotidiani.

«Grazie all’arrivo della generazione di treni Evo potremo garantire ai nostri passeggeri maggiori frequenze e servizi, rispondendo così alle esigenze dei clienti business e leisure. Cambiando, perché no, anche il modo di vivere e di viaggiare. Questi convogli avranno un design moderno ed elegante, che però sa essere anche confortevole. Abbiamo infatti studiato sedili che permettono una giusta postura di schiena e collo, oltre a una illuminazione interna dei vagoni rilassante», ha aggiunto Bona.

Nuova flotta e ambizioni di crescita che hanno però un prezzo: mezzo miliardo di euro il costo dell’intera operazione di Ntv. «Il che significa però che la società è in salute e i numeri lo confermano: nei primi nove mesi dell’anno con l’attuale flotta abbiamo registrato un +26% alla voce ricavi e un 78% di margine in più. Cresceremo ancora».

Infine, la nuova offerta di Ntv per il 2018 riguarda anche il network Italobus, «perchè da sempre crediamo nella mobilità integrata e per questo inverno abbiamo introdotto località sciistiche tra cui Cortina, Curmayeur, Canazei e Aosta, raggiungibili con treno più bus, così come località quali Predazzo, Vigo di Fassa e Treviso», ha concluso Marco De Angelis, direttore vendite di Ntv, che ha inoltre sottolineato come la crescita di Italo sia anche il frutto della collaborazione con le agenzie viaggi: «Lavorando costantemente al loro fianco siamo riusciti a consolidare la nostra posizione sul territorio, ottenendo entrambi grandi vantaggi».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli