Corsa di Italo con il pendolino Evo:
in arrivo due nuove tratte AV

by Silvia Pigozzo | 4 Ottobre 2017 12:26

Circa 500 passeggeri trasportati nei tre ambienti Club, Prima e Smart. Sette carrozze rosso rubino e una velocità massima di 250 chilometri orari. Il nuovo pendolino Italo Evo, il primo di dodici previsti, si presenta così a Expo Ferroviaria 2017, alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, di Luca Cordero di Montezemolo, presidente Ntv, di Flavio Cattaneo, ad Ntv, e di Michele Viale, amministratore delegato di Alstom Italia.

I primi quattro treni entreranno in servizio a dicembre 2017 e consentiranno a Ntv di implementare i servizi quotidiani ma soprattutto di aumentare le corse. Innanzitutto più collegamenti sulla Milano-Roma con un treno no stop ogni 30 minuti, e le corse che passeranno da 40 a 50. Raddoppiati anche i collegamenti giornalieri da/per Venezia, da otto a 16, e, soprattutto, l’introduzione di nuove tratte come la Torino-Venezia e la Verona-Bolzano, quando arriveranno altri otto treni nel 2018. E più in là Ntv non nasconde di avere piani anche sul trasporto interregionale. «Guardiamo con attenzione a queste tratte ma è necessario prima liberalizzare il segmento», spiega Montezemolo, che aggiunge: «Un mercato giustamente concorrenziale crea servizi più efficienti e prezzi competitivi. Il settore ferroviario è in crescita il che si traduce in un cambiamento anche del modo di viaggiare». Quanto a Evo, il presidente non nasconde la soddisfazione per «un treno di ultima generazione interamente prodotto in Italia e all’avanguardia in Europa per aerodinamica, comfort e sostenibilità essendo costruito con materiali riciclabili».

Un comparto ferroviario che crea anche occupazione come evidenziato da Delrio: «Questa nuova commessa è un investimento che dà lavoro e produce innovazione. È un salto di qualità per l’offerta e migliora le opportunità di movimento». Il treno Italo Evo è infatti progettato e prodotto nei siti Alstom in Italia di Savigliano (Cn), Sesto San Giovanni (Mi), Bologna e Nola (Na).

Tre gli allestimenti previsti per il nuovo pendolino. La Club executive cambia nei colori delle sedute avvolgenti, rosso rubino con finiture blu. Novità per questa classe di bordo il bancone self service, ispirato al modello aeronautico. L’ambiente di Prima sarà caratterizzato da poltrone in pelle, blu con particolari rossi sui poggiatesta. Le sedute di Smart, invece, sempre in pelle, sono grigie con dettagli rossi sui poggiatesta. Per ogni seduta una porta Usb per caricare e connettere i device durante il viaggio.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/italo-con-il-pendolino-evo-arrivano-le-nuove-tratte/