Ita, patto con Astoi. E sulla Sicilia tariffe sociali

by Redazione | 5 Novembre 2021 11:18

Prosegue la serrata azione commerciale di Ita Airways. Sul piatto, ora, un’importante protocollo d’intesa con Astoi sui pacchetti turistici – il trade è un pilastro del piano industriale[1], secondo il cco Emiliana Limosani – e l’adozione di tariffe sociali per determinate categorie di siciliani.

Ma partiamo dal patto con l’associazione dei tour operator con la concessione di “condizioni agevolate” riconosciute ai soci. L’accordo, valido fino al 26 marzo 2022, allinea la policy della compagnia con i nuovi obblighi a cui sono tenuti gli stessi operatori, riconoscendo anche benefici al consumatore finale.

Il protocollo consente il cambio nome del passeggero senza supplementi, in linea con la Direttiva europea sui Pacchetti turistici – articolo 38 – che prevede la possibilità di cedere il contratto di pacchetto turistico da un viaggiatore all’altro.

L’altro aspetto, di grande valore, attiene agli annullamenti dei pacchetti dovuti a causa di forza maggiore, che implicano per il t.o. il rimborso integrale di quanto versato dal cliente, a fronte del quale Ita Airways riconoscerà a sua volta il rimborso totale del biglietto aereo senza spese aggiuntive.

Altri punti dell’accordo riguardano: la possibilità di provvedere al pagamento dei biglietti aerei con carta di credito, previa registrazione del numero della carta presso i sistemi di Iata; la prenotazione dei gruppi sul sistema Gso senza sostenere alcun costo iniziale – Option free, la creazione di un servizio Top Trade dedicato

Per Andrea Mele, vice presidente Astoi, responsabile dei rapporti con i vettori: 
«Il protocollo siglato con Ita Airways sancisce, attraverso una serie di prerogative esclusive, il riconoscimento del ruolo e il valore dei tour operator nella filiera e nel mercato del turismo da parte della nuova compagnia di bandiera. Per il consumatore finale questo si traduce in una serie di garanzie importanti; chi viaggia con Astoi e Ita Airways beneficia di assistenza, importanti tutele e rimborsi anche in caso di eventi di forza maggiore».

«Questo accordo con Astoi rappresenta per noi un passo naturale della nostra crescita – dichiara la chief commercial officer del vettore, Emiliana Limosani – La nostra compagnia potrà diventare il vettore ufficiale di riferimento per la mobilità degli italiani grazie al supporto e alla collaborazione dei tour operator, player fondamentali per la soddisfazione del cliente. Grazie a questa collaborazione riusciremo a soddisfare in maniera totale le richieste della nostra clientela per un’esperienza di viaggio eccellente dalla prenotazione al post-viaggio».

IL PROGETTO SICILIA VOLA
Inoltre, Ita Airways da oggi partecipa al progetto “Sicilia Vola”, lanciato dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili per facilitare gli spostamenti dei residenti nella Regione Sicilia da/per l’Isola. L’iniziativa – che ricalca, per certi versi, le agevolazioni della continuità territoriale – prevede l’introduzione di uno sconto del 30% “di carattere sociale” sul costo dei biglietti aerei acquistati da alcune categorie di residenti nella Regione Sicilia che effettuano un viaggio da e per gli aeroporti di Catania e/o Palermo.

L’agevolazione è riservata agli studenti fuori sede, alle persone con disabilità gravi, ai lavoratori dipendenti con sede fuori dalla Regione con un reddito lordo non superiore a 25.000 euro, e a pazienti che devono sottoporsi a ricoveri, accertamenti o cure sanitarie fuori dalla Sicilia con un reddito lordo non superiore a 25.000 euro.

La riduzione sul prezzo del biglietto aereo riguarda tutte le rotte nazionali ed europee del network, da e per gli aeroporti di Catania o Palermo, i voli diretti verso Roma Fiumicino e Milano Linate e su quelli in connessione con i due hub.

Per accedere alla tariffa agevolata è necessario registrarsi alla piattaforma www.siciliavola.it, tramite Spid o Cie, e dalla pagina “Gestione” cliccare su “Richiedi buono”. Il sistema chiederà di compilare un’autocertificazione che consentirà di generare il buono e presentarlo alla compagnia aerea al momento dell’acquisto del biglietto. Il buono può essere utilizzato entro tre giorni dalla data di generazione. Le tariffe sono valide fino al 31 dicembre 2022.

Endnotes:
  1. pilastro del piano industriale: https://www.lagenziadiviaggi.it/i-pilastri-di-ita-airways-patto-con-il-trade/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/ita-patto-con-astoi-e-sulla-sicilia-tariffe-sociali/