Israele, le Two Cities in mostra a Milano: Tel Aviv e Gerusalemme

Israele, le Two Cities in mostra a Milano: Tel Aviv e Gerusalemme
15 Novembre 06:46 2017 Stampa questo articolo

Alla Mondadori di Piazza Duomo a Milano è stata accolta la mostra fotografica Two Cities One Break-Tel Aviv e Gerusalemme: per esploratori di luoghi e anime, che ha chiuso al pubblico martedi 14 novembre. Una selezione di fotografie, in tutto 20, che hanno portato le persone alla scopertà delle due città, con sette di queste scelte tra le 100 finaliste del concorso JerusaLens, realizzato nello scorso marzo in Israele per mostrare aspetti inediti di Gerusalemme, al quale hanno partecipato fotografi provenienti da ben 84 Paesi.

«L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’Ufficio del Turismo Israeliano – ha sottolineato Francesco Riganti, direttore marketing di Mondadori Retail – rientra nella missione di Mondadori Store di offrire ai clienti, oltre alla proposta libraria, un’ampia gamma di servizi e prodotti dedicati alla cultura e alle emozioni. Oltre alla promozione online e sui social, ne prevede  anche una speciale in oltre 30 punti vendita, selezionati in tutto il territorio nazionale. Fino al 16 novembre 2017,  i clienti che effettuano un acquisto e si registrano sul sito www.2cities1breakmondadoristore.it, avranno la possibilità di vincere un viaggio per due persone per visitare le due città».

«Da gennaio a settembre di quest’anno – ha detto Ilanit Melchior, direttrice per il turismo di Jerusalem Development Authority  abbiamo registrato un +28% nei soggiorni con quasi 10mila visitatori e pensiamo di chiudere l’anno con circa 13mila presenze».

«La promozione Two Cities One Break sta andando molto bene e incontra la tendenza del mercato italiano a vacanze brevi – ha aggiunto Avital Kotzer Adari, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo – Insieme a Gerusalemme, una delle più importanti destinazioni culturali e religiose del mondo, si  unisce Tel Aviv, la città che non dorme mai, vivace e moderna, adatta come vacanza anche per i giovani con più di 1700 locali notturni e oltre 400 ristoranti di ogni tipo e tendenza».

L'Autore

Dorina Landi
Dorina Landi

Guarda altri articoli