Isole Covid free, contestato il piano del governo

Isole Covid free, contestato il piano del governo
12 Aprile 15:00 2021 Stampa questo articolo

Il piano delle isole Covid free allo studio del governo sta sollevando diverse critiche. Arrivano le obiezioni del presidente della Regione Emilia Romagna. «Mi auguro che il ministro del Turismo Garavaglia rigetti immediatamente la proposta di isole Covid free – scrive in un post su Facebook Stefano Bonaccini, che ha di recente lasciato l’incarico di presidente della Conferenza Stato-Regioni – Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre».

Si tratterebbe prima di tutto di immunizzare la popolazione delle isole minori italiane, valutando anche altre condizioni come la presenza di un presidio medico adeguato e di una sala rianimazione, in modo da poter rilanciare il turismo in piena sicurezza.

Già Assoturismo Confesercenti Emilia Romagna aveva espresso critiche: “L’ipotesi di isole Covid free è più uno slogan che una possibilità realistica. Finché non saremmo tutti vaccinati è impensabile garantire che non possa esplodere qualche focolaio da qualche parte”.

Il timore è che per l’estate si divida l’Italia in località di serie A e di serie B. come ha espresso il governatore del Friuli Venezia Giulia e ora nuovo presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga: «In questo momento dobbiamo dimostrare al Paese che c’è equità. Non creare tensione sociali, ma dare le stesse regole dappertutto. Meno ci sono disparità, anche se non tutti saranno soddisfatti, meno ci sono tensioni».

L'Autore