Da Irma alla Catalogna: le parole più cercate su Google

Da Irma alla Catalogna: le parole più cercate su Google
18 Gennaio 12:23 2018 Stampa questo articolo

Dal perché la Catalogna vuole l’indipendenza alla ricerca di come fare il passaporto, passando tra terremoto, Corea del Nord, iPhone 8 o la Sicilia. Sono alcuni dei grandi interrogativi degli italiani nel 2017, emersi in Un Anno di Ricerche su Google 2017, il tradizionale report di fine anno che filtra tutti i termini più inseriti nel motore di ricerca nell’arco di 365 giorni.

Le ultime statistiche – così come riporta panorama.it – fotografano un Paese che ama sì cucinare e fare sport, con la tecnologia che si prende sempre i suoi grandi spazi, ma anche viaggiare. Nel 2017, infatti, le mete vacanze hanno senza dubbio detto la loro su Google: al primo posto la Sicilia, seguita sul podio da Grecia e Sardegna. In quarta posizione i Caraibi – nonostante Irma, che riguardo agli eventi è stata la nona parola più ricercata, con terremoto sull’ultimo gradino del podio e la partita valevole per la qualificazione mondiale, Italia-Svezia, che invece si è presa il primo posto – mentre in quinta Palinuro, in provincia di Salerno. Le ultime della classifica? Croazia, Gaeta (Lazio), Cilento (Campania), Tenerife e Malta.

E così, se gli italiani confermano una elevata propensione al viaggio, non c’è da stupirsi se nella top ten del “come fare” si prende il nono gradino del ranking il passaporto, anticipato solo dalla straordinaria potenza del cibo – marmellata di albicocche, carbonara o anche il pesto – e di alcune soluzioni come il backup o lo screenshot che giorno dopo giorno si inseriscono nel quotidiano della gente, che per la maggioranza ha almeno uno smartphone in tasca.

Infine, nel bel mezzo dei tanti perché chiesti a Google, è “La Catalogna vuole l’indipendenza” a battere tutti, comprese le domande più strane, del tipo “Perché fischiano le orecchie?”, oppure “Perché le cicale cantano?”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore