Irlanda, al via dal 1° ottobre i webinar dedicati al trade

Irlanda, al via dal 1° ottobre i webinar dedicati al trade
22 Settembre 07:00 2020 Stampa questo articolo

Partiranno dal prossimo 1° ottobre i webinar sulla destinazione Irlanda, rivolti ai tour operator e alle agenzie di viaggi. Si tratta di appuntamenti realizzati dal Tourism Northern Ireland e dal partner Fáilte Ireland per confrontarsi sul futuro della meta e sul suo livello di sicurezza, con un’interazione prevista che permetterà agli operatori italiani di dialogare con il panel dedicato, attraverso domande al momento dell’iscrizione oppure durante l’evento.

Il primo incontro di ottobre sarà dedicato ad alloggi e trasporti, con un particolare focus sulle norme di sicurezza messe in atto in funzione anti Covid-19 e al lavoro svolto da tutta l’industria irlandese per essere pronta ad accogliere al meglio i visitatori.

Numerosi i partner coinvolti che contano hotel 5 stelle (The Merrion Dublin e Lough Erne Resort), hotel 4 stelle (The Riverside Hotel e Galgorm Spa & Golf Resort) e altre soluzioni quali il B&B The Park House, i cottage di Fuchsia Lane Farm e i luxury Pierce Kavanagh Coaches.

Una seconda data, incentrata sulle attrazioni, le visite e le esperienze è in calendario il 13 ottobre. A seguire, ogni due settimane, sono altri cinque i webinar dedicati alle aree regionali a cui fanno capo i brand: Irlanda del Nord – Gigante nell’anima, Dublino – Natura Inclusa, Ireland’s Ancient East, Ireland’s Hidden Heartlands e Wild Atlantic Way.

«In tutta l’isola – spiega Ornella Gamacchio, direttore per l’Italia dell’Ente di promozione del turismo irlandese – è stato svolto un lavoro puntuale e molto attento per tutelare la sicurezza della popolazione locale e dei visitatori. Anche al fine di illustrarlo e documentarlo, nell’attesa di una ripresa a tutto tondo delle attività turistiche, abbiamo voluto organizzare questi webinar dedicati al trade italiano che svolge un ruolo fondamentale per la commercializzazione e la valorizzazione dell’industria turistica dell’isola d’Irlanda. Dopo questi mesi complessi, non vediamo l’ora di riprendere con regolarità la formazione sulla destinazione per tutti gli attori del trade italiano, auspicando che, quanto prima, sia possibile riprendere a viaggiare».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore