Ipw 2018, in scena a Denver il marketplace del turismo Usa

Ipw 2018, in scena a Denver il marketplace del turismo Usa
27 Febbraio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Oltre 1.300 buyer dal mondo sono attesi a Denver, in Colorado, dal 19 al 23 maggio per il 50° Ipw – International Pow Wow, il marketplace turistico promosso dalla U.S. Travel Association. Si stima che in tre giorni saranno stipulati accordi per 4,7 miliardi di dollari in viaggi verso gli Usa, dando nuova linfa al settore che registra un rallentamento.

Nutrita, come sempre, la delegazione italiana guidata da Massimo Loquenzi, direttore di Master Consulting FL, che rappresenta in Italia la U.S. Travel Association: «Porteremo 25 leisure buyer, 3 incentive house e 11 rappresentanti dei media. Due le new entry tra i t.o.: Go America di Ancona e Traveller di Follonica, due scelte in linea con la mission di Ipw di dare attenzione anche agli operatori medio-piccoli. Per la prima volta, poi, il gruppo dei media includerà anche una blogger, Manuela Vitulli di Pensieri in Viaggio».

Oltre al markeplace e ai business meeting, il programma prevede tre serate per tutti i partecipanti: l’opening “Discover Denver!” al Denver Performing Arts Complex; l’evento “Colorful Crafted Colorado” allo Sports Authority Field at Mile High; e “Rhythm on the Rocks” al Red Rocks Park & Amphitheatre. Per la città ospite sarà una grande occasione per far conoscere al mondo le principali attrazioni e l’offerta turistica del Colorado.

Il turismo resta una voce fondamentale dell’economia Usa con un giro d’affari di 2,3 trilioni di dollari e 15,3 milioni di posti di lavoro, nonostante il calo del 6% degli arrivi nell’ultimo biennio registrato dallo State of the Travel Industry 2018. «I flussi dall’Italia sono in controtendenza – commenta Loquenzi – aiutati in questi ultimi mesi dai voli low cost Norwegian da Roma per Nyc, Los Angeles, San Francisco-Oakland, ai quali si aggiungerà Malpensa-Los Angeles».

Invertire la tendenza è tra le priorità della U.S. Travel Association, da attuare attraverso il miglioramento di infrastrutture e aeroporti, promozione, sicurezza nei trasporti, accordi di open skies e il Visa Waiver Program.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli