Incontri con l’Esperto, Malta rilancia la formazione per adv e t.o.

Incontri con l’Esperto, Malta rilancia la formazione per adv e t.o.
28 Gennaio 10:58 2021 Stampa questo articolo

Tempo di rilancio e di formazione online per Malta che proprio oggi fa partire per le agenzie di viaggi italiane il primo di 18 appuntamenti online del progetto Incontro con l’esperto.

Ad annunciarlo Ester Tamasi, direttrice del Malta Tourism Authority: «Stiamo guardando al futuro, lavorando con impegno attraverso il Piano decennale di investimenti nel turismo basato su tre asset, recovery, rething e revitalise, e rivolto sia al mercato interno che internazionale».

Le azioni che saranno messe in atto per centrare la mission del Piano poggiano su diversi punti-cardine: i collegamenti aerei, grazie alla fattiva collaborazione di Air Malta e ad una forte partnership con Ryanair che sta predisponendo collegamenti da vari punti d’Italia, come aveva fatto nel recente passato quando erano stati attivati voli per Malta da Perugia, Pescara e saremo presto pronti a presentare l’offerta aerea  per la Summer 2021.

«Punteremo poi sulla qualità della catena, ovvero un’impostazione commerciale basata sulla flessibilità dell’offerta, lavorando poi in contemporanea su sanità e sicurezza, e grazie alla presenza di grandi catene alberghiere verranno applicate rigorose misure a tutela degli ospiti. A tal proposito vale la pena ricordare che  Malta non è mai stata in lockdown e già oggi presenta un quadro davvero rassicurante», continua la direttrice.

«Investiremo poi in innovazione e in ecosostenibilità e, ovviamente, prevediamo un forte investimento nella promozione e nell’analisi di nuovi trend. E riguardo al mercato italiano, ipotizziamo una ripartenza vera tra giugno e luglio e siamo convinti che nel dialogo con le adv italiane la flessibilità operativa, gli standard di qualità e la fiducia dei partner alberghieri saranno i fattori determinanti per consolidare il rapporto col trade».

E non a caso sulla promozione Mta ha deciso di considerare l’Italia uno dei top market su cui investire, sia sul consumer che sulle adv e tour operator: infatti, Maya Francione è stata nominata trade marketing coordinator, perché l’ente ha voluto dedicare al trade una specifica ed esperta figura referente, evolvendo anche i corsi di formazione per gli operatori.

Da qui è nato il progetto Incontri con l’esperto, 18 appuntamenti online lanciati programmati per tutto il 2021, con l’obiettivo di trasmettere la vicinanza al trade, identificando alcuni prodotti, alcune offerte frutto di una selezione fatta in base ai periodi ed ai target di riferimento. Verranno coinvolti anche degli expertise locali che testimonieranno la qualità e l’eccellenza di certe proposte, instaurando così un rapporto di fiducia con la rete agenziale italiana.

«Malta si è concentrata sul mondo del trade già da diversi anni e con Destinazione Malta Academy, che vanta già 2000 iscritti, intendiamo proseguire con questa strategia, arricchendo questo contenitore formativo anche con incontri live, perché pensiamo che gli adv debbano essere in grado di capire non sono la trasformazione della destinazione Malta, ma anche come sono cambiate le abitudini dei turisti, dei potenziali ospiti. Per iscriversi a questi incontri, gli adv dovranno iscriversi a Destinazione Malta Academy, in forma gratuita, e visualizzare sul sito il calendario del webinar, della durata di 20 minuti, potranno poi consultare i contenuti e conoscere i vari relatori», ha affermato Maya Francione.

Tra i primi temi che verranno trattati nei webinar ci sono i nuovi itinerari esperenziali per il turista, oggetto del webinar che parte proprio oggi, sarà poi la volta del webinar dedicato alla archeologia, con visita dei siti, previsto per il 2 febbraio e il terzo webinar del 24 febbraio sarà incentrato sulla storia della gastronomia maltese, con degustazioni storiche esclusive previste per gli ospiti dopo la visita del museo, per conoscere i piatti del 1500 e del 1600.

Successivamente ci saranno webinar sul diving con i migliori siti per le immersioni (17 marzo), e un altro topic che è hiking e trekking programmato per il 14 aprile e il webinar sui corsi d’inglese previsto per il 12 maggio, con specifiche sui percorsi formativi professionali.

Tra gli altri webinar, poi, ci saranno Malta on the road, con suggerimenti di itinerari da seguire con auto propria (il 26 maggio), e un seminario dedicato alla barca a vela (9 giugno), si passerà poi ad un altro asset di Malta che è la pesca subacquea.

A completare i webinar, i temi del divertimento e avventure per la Generazione Z con nuovi luoghi di aggregazione, del luxury con una presentazione degli hotel a cinque stelle che sono stati recentemente riqualificati; le Spa e il Benessere con la presentazione delle migliori location; gli sport e il Business Travel e Mice, con un seminario dedicato anche ai matrimoni e  lune di miele, per chiudere l’anno col webinar arte e musei con i percorsi artistico-culturali dell’isola.

Forte attenzione anche per il segmento luxury per il quale l’Mta ha dedicato una risorsa, Federica De Marco, responsabile sviluppo luxury, che ha evidenziato come «Grazie ad investimenti compiuti da grandi catene alberghiere come Westin Hotels, Hilton e Intercontinental, che hanno allestito nuove suites, nuove spa ed esclusivi spazi per gli ospiti Vip, e grazie anche al potenziamento dell’offerta di boutique hotels, alcuni dei quali ricavati da storici palazzi, Malta intende presidiare al meglio questo prezioso segmento del leisure».

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli