Incoming mare e monti con la partnership Liguria-Valle d’Aosta

17 luglio 14:56 2019 Stampa questo articolo

Itinerari turistici tematici che mixano “mare e monti”: è questa la mission dell’intesa firmata nei giorni scorsi a Portofino dagli assessori delle regioni Valle d’Aosta e Liguria, Lauren Vierin e Gianni Berrino, con l’obiettivo di attivare una stretta collaborazione nel settore turistico. Nel dettaglio, l’accordo prevede l’individuazione di azioni condivise, un calendario di iniziative congiunte, la pianificazione e attuazione di azioni promozionali e una strategia di comarketing come la realizzazione di pacchetti-vacanza “mare-montagna”, nonché la promozione di una fattiva collaborazione tra operatori turistici specializzati nell’incoming.

La partnership, della durata triennale, tradurrà in concreti progetti quel disegno di cooperazione transfrontaliera e transnazionale cofinanziata dai Fondi Europei per il rilancio delle economie turistiche locali. Per l’assessore Lauren Vierin «l’accordo costituisce un punto di partenza per la creazione di sinergie tra le nostre due realtà. Lo scambio di strategie condivise non farà che migliorare l’offerta e la promozione turistica, incrementando i flussi e lo sviluppo dei rispettivi territori. Il patrimonio culturale e turistico delle due regioni, unito all’ampia offerta dell’outdoor, sia invernale che estivo e alle eccellenze enogastromomiche e ambientali consentiranno di sostenere le economie locali e raggiungere così importanti risultati a livello turistico, sociale e culturale. Inizia un percorso comune e sinergico che ci auguriamo possa trasformarsi in qualcosa di solido, strutturato e duraturo e in grado di esaltare le peculiarità dei due territori».

E di eguale tenore il commento dell’assessore ligure Gianni Berrino, affermando che «la collaborazione fattiva tra le due regioni, già partner del Progetto M.I.T.O. (modello integrato per il turismo outdoor), prende ufficialmente il via. Da oggi i turisti che vengono da lontano in Liguria o in Valle d’Aosta potranno usufruire di un’offerta turistica completa. Mare e montagna si potranno coniugare benissimo, sia d’inverno che d’estate, grazie soprattutto alla vicinanza geografica delle due regioni».

La collaborazione si incentrerà principalmente sulla valorizzazione di alcune eccellenze del territorio come l’enogastronomia, i paesaggi e gli antichi borghi, che sono poi le valenze dell’offerta incoming di questi due angoli d’Italia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore