Ima 2019, tutti i vincitori dell’Oscar del turismo d’affari

Ima 2019, tutti i vincitori dell’Oscar del turismo d’affari
12 marzo 11:16 2019 Stampa questo articolo

Abu Dhabi conferma il valore dei propri investimenti nel Mice, oltre che sul fronte leisure: è stato infatti l’Emirato ad aggiudicarsi il premio come migliore destinazione business agli Ima 2019, gli Oscar del turismo d’affari assegnati dalla testata specializzata Mission. La destinazione ha vinto in una shortlist che vedeva partecipare Boston, Madrid, Israele e Gerusalemme, cinquina decretata, come tutte le altre in gara, dai voti della giuria di esperti e da quelli dei lettori. E che dimostra dove stia andando la scelta dei travel manager e delle aziende, oltre che rappresentare una novità: è la prima volta, infatti, che fa la sua comparsa la categoria dedicata alle destinazioni.
Grande focus sulle compagnie aree, sull’alberghiero, sui tool di prenotazione e gestione dei viaggi d’affari naturalmente e riflettori puntati anche sui travel manager più “virtuosi”: questo il cuore della cerimonia di premiazione che si è svolta a Milano, nella scenografica Sala delle Polene del Museo nazionale della scienza e della tecnologia.

ALITALIA FA TRIPLETTA. Cosa hanno premiato i travel manager italiani? Sul fronte trasporti, è Singapore Airlines a spuntarla come miglior compagnia per i viaggi d’affari, ma spicca il triplete di Alitalia: al nostro vettore infatti sono andate le preferenze sulle rotte per le Americhe, su quelle verso l’Europa (dove era in gara con easyJet) e soprattutto la sua Magnifica è stata premiata come migliore business class, superando competitor come Cathay, Etihad, Japan Airlines, Qatar Airways e Singapore Airlines. Segno forse della bontà degli investimenti messi in atto dalla compagnia nel miglioramento dei servizi. Menzione quest’anno anche al comparto low cost, con easyJet che grazie ai suoi investimenti nei programmi business ha avuto la meglio sulla rivale spagnola Vueling.

Tra gli altri premiati ci sono Cathay Pacific Airways per le rotte verso Asia e Medio Oriente e come miglior Economy Class, mentre sulle rotte verso l’Africa si distingue Air France-Klm, con Japan Airlines che viene premiata per la sua Premium Economy Class.

NH MIGLIOR CATENA. Spagna che vince invece sul fronte alberghiero: la giuria ha infatti scelto Nh Hotel Group come miglior catena dell’anno (in nomination anche B&B Hotels e il Gruppo Una). E se per il centro-sud il best hotel business è l’Unahotels Decò Roma e la catena si aggiudica anche il riconoscimento per gli spazi meeting ed eventi con il Versilia Lido Una Esperienze, per quanto riguarda il Nord è Milano a trionfare: ibis Milano Centro la spunta su concorrenti come l’Hilton Molino Stucky di Venezia e il Savoia Excelsior Palace di Trieste, come anche il Nhow Milano, che dal fashion e design district meneghino vince per l’offerta Mice.

Tra gli altri premiati della serata, Hrs – Hotel Reservation Service vince come miglior sito di prenotazione di servizi di viaggio, Cwt Book2Go è il miglior self booking tool. Uvet Global Business Travel si aggiudica sia la palma d’oro come travel management company con fatturato bt sopra i 40 milioni di euro sia come miglior call center (Btc).

L'Autore

Mariangela Traficante
Mariangela Traficante

Guarda altri articoli