Il Viva Wyndham Fortuna Beach chiude per lavori in corso dopo Dorian

Il Viva Wyndham Fortuna Beach chiude per lavori in corso dopo Dorian
12 Settembre 16:09 2019 Stampa questo articolo

Fino al 31 ottobre 2019 il resort all inclusive Viva Wyndham Fortuna Beach chiude temporaneamente i battenti per ripristinare i danni di piccola entità causati dall’uragano Dorian che si è abbattuto sull’arcipelago delle Bahamas. Prevalentemente si tratta di qualche allagamento nelle aree comuni e sradicamento di alcune zone dei giardini.

Il management dell’azienda è in costante contatto con le autorità locali e ogni aggiornamento sulla tempistica di riapertura – positivo o negativo – verrà comunicato in tempo reale ai tour operator internazionali che commercializzano la struttura.

Il Viva Wyndham Fortuna è aperto 12 mesi l’anno. In Italia il Gruppo Alpitour ha l’esclusiva durante la stagione estiva, abbinando un allotment al volo speciale settimanale. La stagione 2019 si è conclusa con l’annullamento dell’ultima rotazione, a causa dell’uragano, e ha movimentato circa mille passeggeri. Sul bilancio finale incideranno i due mesi di chiusura dell’hotel ma il volume realizzato nel periodo gennaio-agosto è stato molto soddisfacente, con occupazioni alte, pari a quelle delle altre strutture della catena alberghiera.

Per favorire la ripresa economica della comunità, Viva Wyndham Resorts ha affidato tutti i lavori di riparazione e manutenzione a personale locale. Lo staff che normalmente ricopre mansioni di servizio al cliente (camerieri, addetti alle pulizie etc) è all’opera per asciugare, tinteggiare, sistemare le aiuole e ridare vita alla struttura. È auspicio di tutti la più rapida ripresa delle attività, così come il ristabilirsi di condizioni dignitose per la popolazione dell’isola.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore