Il videomessaggio di Patanè al ministro Franceschini

Il videomessaggio di Patanè al ministro Franceschini
04 Maggio 09:00 2020 Stampa questo articolo

«Siamo in un momento drammatico. Rischiamo di perdere l’80% del nostro fatturato, rischiamo di perdere la maggior parte dei nostri dipendenti finita la cassa integrazione perché molte imprese potrebbero non esserci più». Inizia così il videomessaggio di Luca Patanè, presidente di Fto e numero uno del Gruppo Uvet, inviato al ministro del Turismo Dario Franceschini, per ribadire la richiesta di aiuto a un settore che in questo preciso momento storico sta affrontando la crisi più grande di sempre.

«Abbiamo bisogno immediatamente di aiuti, come contributi, fiscalità e finanziamenti, che siano agevoli e accessibili immediatamente per salvare le imprese del settore e mettere in salvo i lavoratori – prosegue Patanè – Caro Ministro, noi abbiamo decretato in questi anni il successo del nostro Paese con il turismo, abbiamo creato un modello che non vogliamo rompere. Non vogliamo che entri la criminalità, non vogliamo che entrino i grandi Gruppi stranieri. Vogliamo preservare l’identità italiana del nostro settore, grazie».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore