Il sogno italiano delle isole Covid free

Il sogno italiano delle isole Covid free
30 Marzo 07:00 2021 Stampa questo articolo

Potrebbe essere – o meglio, sarebbe potuta essere – anche in Italia l’estate delle isole felici, immuni dal virus. Quelle greche hanno provato a fare scuola, grazie al piano del governo ellenico per la ripresa in sicurezza da maggio del turismo. La Grecia sta vaccinando gli abitanti delle isole – prima le 40 più piccole, per poi passare alle più note Santorini, Mykonos, Corfù – per renderle Covid free e richiamare quanto prima i visitatori.

Ed è già così dal 21 febbraio per Kastellorizo, a est di Rodi: tutti gli abitanti hanno già ricevuto la seconda dose di vaccino. Sul fronte spagnolo, anche le Canarie, destinatarie di pacchetti Covid tested, hanno sfruttato l’isolamento per arginare il virus. Le Baleari si sono offerte di testare per prime il passaporto vaccinale dell’Ue. E ancora, alle Azzorre, l’85% dei residenti ha ricevuto la seconda dose di vaccino; bar e ristoranti accolgono i clienti, non c’è coprifuoco, le mascherine non sono obbligatorie all’aperto. L’Italia guarda con grande attenzione a questi incoraggianti esempi e l’Ancim, l’associazione nazionale comuni isole minori, ha indirizzato una lettera al governo Draghi – con il supporto di Federalberghi – proprio per chiedere una campagna vaccinale di massa per le isole minori italiane. Si tratterebbe di 35 comuni, per un totale di circa 240mila abitanti.

Continua a leggere sull’edizione sfogliabile de L’Agenzia di Viaggi Magazine

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli