Il ritorno di Club Vacanze:
svolta millennial per I Grandi Viaggi

Il ritorno di Club Vacanze:<br> svolta millennial per I Grandi Viaggi
06 Marzo 07:00 2019 Stampa questo articolo

Non solo villaggi, se pure a denominazione di orgine controllata. Per la prossima estate I Grandi Viaggi vuole rivolgersi anche ai millennial riportando alle luci della ribalta un marchio storico come quello di Club Vacanze.

«Abbiamo pensato a un catalogo dedicato, con una parte riservata agli Igv Club e l’altra a un marchio storico come Club Vacanze», racconta il ceo dell’operatore di via Moscova, Corinne Clementi.

Al suo interno, una programmazione che prevede destinazioni nuove come Israele, Marocco, Turchia, Tanzania, con tariffe competitive e prodotti fruibili da clientela più giovane rispetto a quella tradizionale targata Igv. «Tutte le proposte si caratterizzano per un’elevata qualità dei servizi e per la durata libera. Alle strutture abbiamo affiancato dei tour classici, sempre con l’assistenza in loco. Inoltre, per i voli abbiamo pensato di utilizzare anche le compagnie low cost, sempre per lasciare la massima flessibilità». Insomma, dei veri e propri pacchetti «rivestiti», con mezza pensione e transfer già inclusi, «gli altri non lo fanno», sottolinea la manager.

Tra le new entry di prodotto inserite nel catalogo, il Constance Aiyana resort a Pemba, in Tanzania; un tour classico di sette notti e due proposte di soggiorni mare al Lux Bodrum e al Baia Bodrum; due riad a Marrakech, che si affiancano a tour di sette e 10 notti; un tour di sette notti in Israele con soggiorni mare a Tel Aviv ed Eilat.

Ma le novità per l’estate riguardano anche il fronte villaggi, con la completa rivisitazione del format e del concetto di animazione. «Siamo noi la Valtur di 30 anni fa, i soli che investono in modo autentico sul prodotto, a cominciare dal concetto stesso di villaggio e dai trasporti, visto che siamo gli unici che fanno tailor made anche sulla linea».

Via allora agli investimenti per il rinnovamento delle strutture – «per festeggiare i 20 anni del villaggio i nostri ospiti si troveranno di fronte a una Santa Giusta completamente rifatta» – fino ad arrivare a un completo ripensamento degli spettacoli e dell’intrattenimento, con la possibilità di avere l’animazione in ogni giorno della settimana e l’introduzione dei Meet-Us Club – «veri e propri club nel club, dedicati alla famiglia del terzo millennio diversa da quella tradizionale» – e di un’animazione anche per i ragazzi più grandi (18-20 anni).

Sul fronte della scontistica, poi, la Blue Summer 2019 per gli Igv Club Santaclara, Santagiusta, Marispica e Baia Samuele prosegue fino al 14 aprile, con riduzioni garantite fino a 16 anni, ribassi fino al 30% e tariffe competitive sui voli.

Per quanto riguarda il tour operating, infine, la novità assoluta per il 2019 riguarda il catalogo Oceano Indiano, con proposte alternative a Mauritus, Seychelles e Maldive, a cui si aggiungono I combinati con Emirati Arabi Uniti e Oman. Altra new entry, lo smembramento del catalogo Oriente in quattro distinte brochure: Thailandia (con Indocina e Birmania); India e Sri Lanka; Cina e Hong Kong (con Filippine e Corea del Sud); bBali e Indonesia (con Malesia e Singapore).

In attesa di un nuovo catalogo per la prossima stagione – si tratta di una brochure dedicata ai Caraibi (Cuba compresa), con soggiorni e combinati in Nord e Sud America – la prossima estate vedrà come sempre il ritorno del primo prodotto per il to: il catalogo Stati Uniti, che quest’anno vede la programmazione Canada a sé stante.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli