Il Mitt di Mosca cambia sede nel 2020

Il Mitt di Mosca cambia sede nel 2020
17 aprile 07:00 2019 Stampa questo articolo

Si è chiusa con numeri record la 26ª edizione di Mitt (Moscow International Travel & Tourism Exhibition), la fiera più importante per i mercati di lingua russa tenutasi dal 12 al 14 marzo all’Expocentre della capitale della Federazione.

In totale, sono stati quasi 22.500 i visitatori provenienti da 92 Paesi, mentre gli espositori hanno superato quota 1.500 in rappresentanza di 229 tra regioni e nazioni. Tra gli ospiti che hanno visitato i padiglioni della manifestazione nei tre giorni di fiera – è il secondo anno che Mitt sperimenta la formula esclusivamente dedicata al trade – ci sono stati anche alcuni personaggi di spicco della federazione, come il primo ministro Olga Golodets e il responsabile dell’Agenzia federale per il Turismo, Zarina Doguzova.

Organizzata da Ite Group, e considerata tra le manifestazioni top 5 a livello mondiale per l’industria del travel, l’edizione 2019 di Mitt ha visto come partner country il Bahrain, intervenuto per la prima volta con un proprio stand a Mosca.

Accanto alla presenza di tutti i maggiori Paesi del globo, Italia compresa, la fiera ha come sempre dedicato un particolare focus al turismo domestico grazie a 52 regioni della Federazione che hanno allestito un proprio stand. Tra i newcomer a questo proposito ci sono stati le Repubbliche di Kalmykia e Mordovia, le città di Kursk, Astrakhan, la regione di Tyumen e quella di Altai Krai, per il sesto anno consecutivo a Mosca con un ruolo di partner privilegiato della fiera.

Particolarmente fitto rispetto alle precedenti edizioni è stato anche il programma dedicato a conferenze e convegni: ai nastri di partenza, infatti, c’è stata un’offerta di incontri e momenti formativi superiore a quella prevista nel 2018 che ha avuto come conseguenza un aumento del 38% del pubblico presente agli eventi più specificatamente B2B. Tra gli argomenti trattati non sono mancati i temi più “caldi” dell’industria turistica russa e mondiale, dallo sviluppo del digitale al Mice, dalle prospettive del mercato russo inbound al recupero del potere d’acquisto dei viaggiatori della federazione che scelgono l’estero per le proprie vacanze.

«Nel 2020, Mitt si terrà in una nuova e più moderna location, il Crocus Expo, lo spazio espositivo più grande di tutta l’Europa orientale», ha detto Dmitry Zavgorodny, ceo di Ite Expo International.

«La nuova fiera ci permetterà di migliorare la qualità dei servizi offerti agli espositori, a cominciare dalla possibilità di accedere a padiglioni più grandi e confortevoli», ha aggiunto Artyom Chernyshov, director di Mitt. Nel 2020 la ventisettesima edizione di Moscow International Travel & Tourism Exhibition avrà luogo dal 17 al 19 marzo.

L'Autore