Il Food&Wine Tourism Forum torna in Piemonte dal 20 giugno

Il Food&Wine Tourism Forum torna in Piemonte dal 20 giugno
13 giugno 15:18 2019 Stampa questo articolo

Torna al Castello di Grinzane Cavour (Cuneo), per il secondo anno consecutivo, Food&Wine Tourism Forum 2019 la due giorni di formazione dedicata al turismo e all’enogastronomia. Dal 20 al 21 giugno, un ricco palinsesto di appuntamenti, attraverso ricerche, dati, case history, corsi pratici e tavole rotonde, fornirà stimoli preziosi e percorsi di studio con l’obiettivo di connettere sempre di più il mondo dell’enogastronomia e quello del turismo.

I due settori stanno vivendo un momento di grande crescita in Piemonte, e non solo. L’Italia, infatti, è da sempre una destinazione turistica che più di altre viene associata ai piaceri della tavola. A confermarlo i dati del secondo “Global report on gastronomy tourism”, condotto dalla World Tourism Organization, secondo il quale il 70% degli intervistati ha riconosciuto il turismo enogastronomico come importante segmento di sviluppo, anche se solo il 10% ritiene che sia promosso in maniera adeguata.

In affiancamento, il turismo enologico ha registrato un giro d’affari di 2,5 miliardi di euro con 14 milioni di persone coinvolte, a cui si aggiungono gli 85 miliardi di euro di fatturato del comparto ristorazione che nel 2018 ha registrato cifre da record. In crescita anche le applicazioni dedicate a food&wine e ai ristoranti con un aumento dei download dal 2016 al 2018 pari al +115%.

Nel corso dei due giorni, a cui parteciperà anche il Mipaaft, saranno presentate case history internazionali, dal Perù alla Croazia, dalla Spagna all’Istria, e si potranno scoprire i nuovi trend di sviluppo sostenibile con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, mentre i big player del settore digitale come Google e TripAdvisor racconteranno le ultime novità, supportati dai dati delle ricerche Enit, Isnart e Travel Appeal.

Tra gli ospiti anche lo chef stellato Davide Oldani e Marcello Masi, inventore della rubrica Tg2 EatParade, oltre al direttore marketing e commerciale di Lonely Planet Italia Angelo Pittro, il direttore scientifico di Bto-Buy Tourism Online Francesco Tapinassi, la responsabile progetti dell’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche (Isnart S.c.p.A.) Flavia Coccia, Roberta Garibaldi, board of advisors della World Food Travel Association, e la giornalista e scrittrice Anna Prandoni.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore