Il business travel ora fa lobby con BT4Europe

Il business travel ora fa lobby con BT4Europe
03 Marzo 07:00 2022 Stampa questo articolo

Insieme in Europa si diventa più forti. E per questo che tredici associazioni di business travel del vecchio continente hanno deciso di fondare insieme il network europeo delle associazioni del corporate business travel (BT4Europe), associazione no profit che avrà sede a Bruxelles.

Tra le promotrici anche l’Aitmm, l’associazione italiana travel mobility manager che ha deciso di aderire al progetto che punta a rendere più forte la voce dei manager aziendali che si occupano della gestione dei viaggi d’affari, sia per le aziende private che per gli enti pubblici.

“BT4Europe – recita il comunicato stampa – vuole costruire un ponte tra le associazioni loro membri e i decisori politici in Europa. Le priorità della sua agenda sono la ripresa dei viaggi d’affari dalla pandemia Covid19, rendere il business travel più sostenibile e promuovere i processi digitali dei viaggi di lavoro”. Inizialmente BT4Europe sarà un network tra le associazioni che ne fanno parte e una piattaforma di confronto per i decisori politici europei affinché le esigenze del business travel possano essere prese in giusta considerazione.

«La costituzione di un’associazione europea, fondata dalle più importanti associazioni nazionali di categoria dei principali Paesi europei, rappresenta non solo la risposta alla crisi del business travel dovuta al Covid ma anche un segnale forte per la tutela e lo sviluppo di tutta l’industry in un momento di profondo cambiamento del settore, indispensabile per affrontare le nuove sfide digitali, green e di mobilità integrata – spiega Paolo Tedesco, presidente di Aitmm – Sarà un ulteriore passo per il riconoscimento e la valorizzazione del ruolo dei travel e mobility manager».

Oltre all’Aitmm, le associazioni europee che hanno fondato BT4Europe sono: Abta (Austria), Aegve (Spagna), Aftm (Francia), Astm (Svizzera), Batm (Belgio), Cortas (Olanda), Dbta (Danimarca), Fbta (Finlandia), Natm (Olanda), Nbta (Norvegia), Sbta (Svezia) e Vdr (Germania). BT4Europe è aperta ad accogliere altre associazioni e altri sostenitori.

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli