Il buongiorno di Promesse Viaggi: l’ottimismo come vaccino anti coronavirus

by Roberta Rianna | 25 Febbraio 2020 11:32

È da giorni che non è un buongiorno. Lo psicodramma collettivo da coronavirus, di gran lunga più letale del virus stesso, si è infranto con una violenza incalcolabile sull’Italia. E sul settore turistico innanzitutto. Un mostro – questa psicosi da contagio – che si nutre di se stesso, come in un libro di Kafka, Orwell o magari Saramago.

Ma c’è chi, in questi giorni di timori enormi e cancellazioni, durante i quali l’unica strada percorribile sembra essere la proclamazione dello stato di crisi[1], decide di darlo comunque il suo buongiorno. Con un messaggio di ottimismo che apre uno squarcio di speranza su Facebook.

È il caso di Promesse Viaggi, agenzia di Fonte Nuova (provincia di Roma), che apre così questo inizialmente grigio 25 febbraio: “Buongiorno a tutti i nostri amici viaggiatori. Senza dover sminuire la situazione attuale e senza dover parlare da esperti virologi quali non siamo, vorremmo rassicurarvi, a nome di tutto il nostro staff che sarete aggiornati e supportati per tutti i vostri prossimi viaggi. Vi invitiamo solo a chiederci aggiornamenti per le partenze ravvicinate a 3/4 giorni, e non di settimana in settimana o men che meno dei prossimi mesi, perché non abbiamo assolutamente una previsione così ampia. Al contrario, siamo fiduciosi nel dirvi che tutto si risolverà e che le vacanze estive presto cancelleranno questo terrorismo mediatico”

“Vi invitiamo – prosegue il post – a non leggere forum o presunti tali, al massimo il sito della Farnesina, ma se il viaggio sarà stato prenotato nella nostra agenzia potrete rivolgervi a noi per le informazioni e le direttive del caso”.

E poi una rassicurazione concreta: “Sappiate che il virus nelle destinazioni calde ha una propagazione inferiore che in quelle fredde. Quindi non è certo sbagliato invitarvi a scegliere una vacanza al caldo. Semmai dovesse esserci un blocco partenze per la destinazione prescelta sappiate che tanto non perderete nemmeno 1 euro, perciò: approfittatene se potete!”.

“Il nostro consiglio – scrive l’agenzia – è di continuare a vivere normalmente, solo prestando più attenzione alle norme igieniche e continuare a programmare le cose belle che ci danno la spinta e un motivo per lavorare. Per esempio le nostre vacanze!”.

E poi la conclusione: “Lavoriamo da circa 30 anni (dal lontano 1991) per le vostre vacanze, ci mettiamo la faccia quotidianamente e vi accompagniamo molto spesso di persona . Se davvero credessimo ci fosse un pericolo reale, pensate che metteremmo il lavoro davanti alla nostra vita o alle nostre famiglie? Auguriamo a tutti voi una buona e positiva giornata. A disposizione, Francesco, Loredana, Patrizia e Sara”.

Grazie Promesse Viaggi. Ci voleva proprio.

Endnotes:
  1. proclamazione dello stato di crisi: https://www.lagenziadiviaggi.it/turismo-in-stato-di-crisi-le-richieste-al-governo/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/il-buongiorno-di-promesse-viaggi-lottimismo-come-vaccino-anti-coronavirus/