Il booking di Delta al +450% sull’onda della riapertura Usa

Il booking di Delta al +450% sull’onda della riapertura Usa
05 Novembre 13:06 2021 Stampa questo articolo

Gli Stati Uniti riaprono le loro frontiere ai viaggiatori internazionali completamente vaccinati, e Delta Air Lines sulla scia della ripartenza continua a spingere sulle vendite e comunica che, nelle sei settimane successive all’annuncio della riapertura, ha registrato un aumento del 450% delle prenotazioni internazionali.

Si prevede che molti voli internazionali saranno operativi al 100% lunedì 8 novembre, con un elevato volume di passeggeri per tutte le settimane successive.

La riapertura delle frontiere Usa è una buona notizia per i viaggiatori di 33 Paesi in tutto il mondo, tra cui l’Italia: Delta ne collega 10 di questi senza scalo e altri attraverso i suoi hub globali in coincidenza con i suoi partner, tra cui Air France, Klm e Virgin Atlantic.

«Questo è l’inizio di una nuova era per i viaggi e per molte persone in tutto il mondo che non hanno potuto vedere i loro cari per quasi due anni – ha detto Ed Bastian, ceo di Delta – Abbiamo visto molti Paesi riaprire i loro confini ai turisti americani durante l’estate, ma i nostri passeggeri internazionali non hanno potuto volare con noi o visitare gli Stati Uniti. Siamo grati al governo per aver eliminato le restrizioni di viaggio e non vediamo l’ora di riunire famiglie, amici e colleghi nei prossimi giorni e settimane».

Il volo DL106 da San Paolo ad Atlanta sarà il primo volo internazionale di Delta ad atterrare negli Stati Uniti con le nuove regole l’8 novembre alle 9:35, con decine di altri voli a seguire.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore