Il Boeing 737 Max torna a volare anche negli Emirati Arabi

Il Boeing 737 Max torna a volare anche negli Emirati Arabi
19 Febbraio 11:07 2021 Stampa questo articolo

Dopo Usa, Canada ed Europa, anche negli Emirati Arabi arriva il via libera al ritorno in volo dei 737 Max dei Boeing. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Autorità per l’aviazione civile degli Emirati Arabi Uniti (Gcaa), Saif Al Suwaidi, affermando che “il divieto è stato revocato ed è stata emessa una norma di sicurezza per il riavvio dell’aeromobile. La revoca del divieto sui 737 Max di Boeing è stata il risultato degli sforzi intensi compiuti dal comitato tecnico presso l’autorità attraverso la valutazione di tutti i requisiti tecnici in conformità con i requisiti dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa), Boeing e l’amministrazione federale dell’aviazione degli Stati Uniti», come riporta l’agenzia Wam/Italia.

Al Suwaidi ha spiegato che la decisione dell’Autorità «include le misure correttive che devono essere applicate dalle compagnie che gestiscono il Boeing 737 Max, in particolare l’aggiornamento del sistema Mcas, le procedure di addestramento dei piloti e l’aggiornamento operativo di tutti i velivoli prima di riprendere i voli, oltre alle procedure di autorizzazione di volo che saranno rilasciate dall’autorità per ciascun aeromobile».

In sostanza, quindi, gli Emirati Arabi hanno imposto a Boeing gli stessi passaggi di aggiornamento e migliorie richiesti anche dalle autorità statunitensi ed europee.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore