Il bilancio di Primarete: “Utili in crescita e 400 adv nel network”

Il bilancio di Primarete: “Utili in crescita e 400 adv nel network”
06 Novembre 13:23 2019 Stampa questo articolo

Utili in crescita per Primarete Network, che chiude il 2018 con bilancio positivo e annuncia di aver già raggiunto gli obiettivi per l’anno in corso. «L’azienda, dal 2016, ha invertito la rotta con un business plan che terminerà nel 2020. La cosa rilevante è che gli obiettivi del 2019 sono già stati tutti raggiunti, incluso lo scopo di arrivare a 400 punti vendita con un incremento del network del 48%», sottolinea Susanna Pastore, direttore amministrativo della rete.

Le altre business unit del Gruppo, inoltre, hanno registrato una crescita di fatturato. «Il tour operating è cresciuto del 10,5%, la biglietteria del 15%, le crociere hanno registrato un +16% e i pacchetti il +12%”», conclude Pastore.

Un risultato, per Primarete, che è anche frutto degli investimenti immobiliari e tecnologici: dal nuovo hub di Padova e alle sedi di Milano, Roma e Palermo fino alla piattaforma SmartGDS Hotel e Flynet MultiGDS per la biglietteria aerea.

«Abbiamo investito sulla riorganizzazione aziendale – spiega il presidente della holding Primarete, Ivano Zilio – Sono quattro anni di crescita sotto tutti gli aspetti, abbiamo avuto il coraggio di dichiarare che esiste anche la media distribuzione organizzata, ci abbiamo creduto e ci siamo posizionati contro tutte le correnti di pensiero che con la loro miopia vedono solo la sopravvivenza del grande network».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore