Iberia verserà 500 milioni per comprare Air Europa

Iberia verserà 500 milioni per comprare Air Europa
21 Dicembre 10:04 2020 Stampa questo articolo

Uno sconto del 50% netto: potrebbe essere questa la svolta nella telenovela dell’acquisto di Air Europa da parte di Iberia. Rispetto a un anno fa, infatti – quando la compagnia aerea della holding Iag aveva firmato un preaccordo del valore di 1 miliardo di euro per rilevare il vettore del Gruppo Globalia – il prezzo della transazione sarebbe sceso a 500 milioni di euro da pagare non prima del 2026.

La pandemia da Covid-19 ha influenzato uno dei più grandi accordi nel mondo del trasporto aereo tanto i cda di Iberia e di Iag stanno portato avanti da settimane fitti colloqui con il governo e la controparte (la famiglia Hidalgo) per ridimensionare un accordo che solo a novembre 2019 aveva tutt’altro valore, anche in termine di importanza di rotte e di strategia di espansione.

Ora, con il mercato ai minimi storici, quindi, i vertici di Iag, il governo e Globalia avrebbero trovato la quadra che consente la finalizzazione dell’acquisto: il versamento di 500 milioni di euro da parte di Iberia nelle casse di Globalia da versare nel 2026, altri 475 milioni di euro che lo Stato spagnolo (tramite la Sepi) verserà a Air Europa come prestiti per evitare il crac, la rinuncia da parte della stessa Sepi (Società statale di partecipazioni industriali) a nominare i due consiglieri dentro Air Europa che le spetterebbe.

Qualche settimana fa, un altra bozza di accordo prevedeva la conversione in azioni di Iag di una parte della liquidità che la holding alga-iberica avrebbe dovuto versare alla famiglia Hidalgo. Questo nuovo accordo, stipulato lo scorso giovedì, cancellerebbe di fatto quella bozza.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore