Iberia, la Premium Economy sui voli per L’Avana e Johannesburg

11 settembre 13:16 2018 Stampa questo articolo

Per l’estate 2019 Iberia annuncia la nuova Premium Economy sui voli per L’Avana e Johannesburg disponibile sugli Airbus A330-300, che saranno configurati quindi con 29 posti in Business, 21 in Premium Economy e 242 in Economy.

Le caratteristiche della classe Premium Economy comprendono il 20% di spazio in più tra le file (94 cm rispetto a 78,7 cm in Economy), posti più ampi (48 cm contro 43 cm in Economy), 40% in più di inclinazione dello schienale, poggiatesta regolabili e poggiapiedi reclinabili, schermi full hd da 12 pollici (rispetto a 9″ in Economy), auricolari con cancellazione del rumore e punti di connessione per dispositivi elettronici personal, servizio inflight con drink di benvenuto in omaggio, menù speciale, biancheria da tavola e kit da bagno personalizzato, franchigia bagaglio più grande: due pezzi per il check in anziché uno, priorità per l’imbarco e l’uscita dall’aeromobile e speciali sportelli per il check-in all’aeroporto di Madrid. Premium Economy è già disponibile sui voli Iberia da/per Bogotà, Buenos Aires, Città del Messico, Lima, Città di Panama, Quito, Santiago del Cile e San Paolo in America Latina, oltre a Boston, Chicago, Miami e New York.

L’altra novità di Iberia per l’estate 2019 l’aumento della frequenza sulle rotte Madrid-Lima e Madrid-San Paolo. In particolare, da e per Lima ci saranno dieci voli settimanali andata e ritorno, rispetto all’attuale frequenza di un volto al giorno. I voli supplementari saranno operati con A340-600, con 36 posti in Business Class, 23 in Premium Economy e 300 in Economy. Il numero totale di posti aggiuntivi sul percorso ammonterà a 2.154 a settimana.

A partire da aprile 2019, Iberia utilizzerà Airbus A340-600 per i suoi voli giornalieri tra Madrid e San Paolo, sostituendo gli A330-300 utilizzati questa estate. Il cambio di aeromobile aggiunge circa 1.000 posti in più ogni settimana. Iberia gestisce attualmente un totale di 374 voli a lungo raggio ogni settimana verso 27 città dell’America Latina, Stati Uniti, Sud Africa, Cina e Giappone.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore