Iberia e British aumentano la fee sui gds

Iberia e British aumentano la fee sui gds
06 settembre 07:00 2018 Stampa questo articolo

È tempo di Ndc, a tutti i costi. Dopo il lancio del programma per i partner di Lufthansa, ora Iberia e British Airways incrementano la fee per chi prenota i biglietti fuori dal nuovo protocollo Iata.

Una circolare inviata a tutte le agenzie di viaggi spagnole, portoghesi e italiane ha annunciato, infatti, che dal 18 settembre il supplemento per la prenotazione di biglietti che non avverranno con Ndc aumenterà di 1 euro, passando da 9,5 a 10,5 euro.

Approfondimento: Lufthansa e l’era Ndc

L’aumento non interessa le prenotazioni che avvengono tramite altri canali, dal call center alle pagine web del Gruppo.

Così, se da un lato le compagnie aeree spingono sul modello del New Distribuition Capability per aumentare i guadagni grazie alle ancillary e competere con le low cost, dall’altro gli stessi vettori incrementano i costi per le agenzie di viaggi che utilizzano il gds o altri sistemi.

Da parte loro, infatti, gli stessi gds (Sabre, Travelport e Amadeus) stanno mettendo a punto e sviluppando i loro sistemi per integrare vecchi e nuovi modi di vendere la biglietteria aerea.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore e giornalista de L'Agenzia di Viaggi Magazine.

Guarda altri articoli