I Parchi Letterari approdano in Norvegia

06 ottobre 15:26 2016 Stampa questo articolo

Il prossimo 13 ottobre nella città norvegese di Røros, Patrimonio dell’Umanità Unesco, il sindaco Hans Vintervold e il presidente de I Parchi Letterari, Stanislao de Marsanich, firmeranno un protocollo di intesa per accogliere nella rete la città dello scrittore Johan Peter Falkberget.

Un percorso di collaborazione e sviluppo iniziato alcuni mesi fa grazie alla sensibilità dell’ambasciatore d’Italia in Norvegia, Giorgio Novello, e del segretario generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi.
Parteciperanno alla cerimonia e firmeranno in rappresentanza dei 16 Parchi Letterari italiani anche il presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre e presidente del Parco Letterario Eugenio Montale, Vittorio Alessandro, e il delegato alla cultura del Comune di Anversa degli Abruzzi e referente del Parco Letterario Gabriele d’Annunzio, Mario Giannantonio.

Il 14 ottobre nella prestigiosa Litteraturhuset, la casa della letteratura di Oslo, I Parchi Letterari con gli otto comitati della Società Dante Alighieri presenti in Norvegia, rappresentati tra gli altri dal presidente del comitato della capitale, Sergio Scapin, saranno i protagonisti di una serata speciale rivolta al pubblico norvegese.Un’iniziativa importante per la rete che mette a frutto la presentazione dello scorso 10 gennaio organizzata dalla nostra Ambasciata in occasione della Reiselivsmessen, la Fiera del turismo di Oslo.

Per sottolineare l’importanza della collaborazione pubblico-privato e il ruolo de I Parchi Letterari nella creazione di indotto attraverso lo straordinario mezzo di conoscenza che è la letteratura, alle serate saranno presenti anche alcuni rappresentati della nostra imprenditoria. Røros è una delle più antiche città dagli edifici in legno d’Europa, a 628 metri sul livello del mare. Fondata nel 1644 quando il primo minerale di rame fu scavato nella zona, nel corso degli anni divenne uno dei centri minerari più importanti della Norvegia.

Grazie alle sue costruzioni in legno e al carattere unico di un’antica città mineraria, Røros è stata aggiunta alla lista dei patrimoni mondiali dell’Unesco nel 1980. Nel 2013 ha ricevuto la certificazione Turismo Sostenibile, un riconoscimento assegnato alle destinazioni che lavorano per ridurre l’impatto ambientale del turismo, garantendo un’esperienza di qualità per i visitatori, e nel preservare la storia, il carattere e la natura della destinazione. Røros è anche una delle regioni leader in Norvegia nella filiera agroalimentare.

L’opera di Johan Peter Falkberget (Nordre-Rugel, 1879 – Röros, 1967) riflette la realtà di un’esistenza difficile. Falkberget racconta personaggi e immagini tratti dalla sua esperienza, soprattutto dagli anni giovanili, quando lavorò nelle miniere di carbone. Le sue opere sono incentrate su un forte senso sociale e su un intenso amore per la natura.
www.parchiletterari.com

www.ladante.it

  Categorie

L'Autore