I paperoni del travel: Aponte e Branson tra i più ricchi secondo Bloomberg

I paperoni del travel: Aponte e Branson tra i più ricchi secondo Bloomberg
04 febbraio 12:32 2019 Stampa questo articolo

C’è anche il travel a dire la sua all’interno del Bloomberg Billionaires Index, che ogni giorno elenca le 500 persone più ricche del mondo. In 169ª posizione, con circa 8 miliardi di dollari e mezzo in tasca, si piazza infatti Gianluigi Aponte, fondatore di Msc Crociere e proprietario del 50% di Grandi Navi Veloci e del 100% del Gruppo Bluvacanze. Nel 2015, inoltre, Aponte ha acquisito anche Caremar.

Un altro imprenditore che ha fatto dei viaggi uno dei suoi core business è, poi, Richard Branson, al 315° posto e che possiede un patrimonio netto di 5.14 miliardi grazie a Virgin Group, che controlla marchi come Virgin America, Virgin Atlantic Airways o anche Blue Holidays.

Ma nel ranking, prima di Aponte e Branson, c’è anche chi non ha puntato tutto (o quasi) sul travel e ha iniziato a sfruttare il settore in seconda battuta. A partire dall’uomo più ricco del mondo, Jeff Bezos, re indiscusso del Bloomberg Billionaires Index con 42 miliardi di dollari in portafogli e la bravura di essere il fondatore di una macchina da soldi come Amazon, che non ancora vende viaggi ma ora promuove i suoi centri di distribuzione come destinazione da visitare e scoprire in percorsi di gruppo o individuali, con tanto di tour leader.

Al 4° posto, invece, dopo Bill Gates (Microsoft) e l’economista Warren Buffett, c’è Bernard Arnault, proprietario di Lvmh, che controlla marchi di alta moda come Louis Vuitton, Loro Piana, Acqua di Parma, Kenzo, Fendi, Bulgari o anche Christian Dior. Tra gli ultimi investimenti spicca quello su Belmond, Gruppo alberghiero di luxury hotel. Arnault possiede ben 78 miliardi di dollari.

Segue in quinta posizione, con 65.6 miliardi di patrimonio netto, Mark Zuckerberg, tra i cinque fondatori di Facebook e più ricco anche di gente come Larry Page (54.8 miliardi) e Sergey Brin (53.3 miliardi), entrambi fondatori di Google. Sia il social media che il motore di ricerca, negli ultimi anni, hanno mostrato un certo interesse verso il turismo.

Al 18° posto, inoltre, con oltre 40 miliardi nelle proprie tasche, troviamo Jack Ma, fondatore e presidente di Alibaba Group: il colosso cinese è sempre più inserito nel mercato dei viaggi, con numerose partnership in attivo come quella siglata, ad esempio, con Marriott.

Infine, rispettivamente in 24ª e 33ª posizione, ci sono Sheldon Adelson, imprenditore statunitense proprietario del Gruppo Las Vegas Sands che possiede hotel-casinò in tutto il mondo e vanta 33.1 miliardi di patrimonio netto, e Lee Shau Kee, con oltre 23 miliardi frutto dei suoi investimenti nella Henderson Land Development, un conglomerato attivo anche nel settore dell’hôtellerie.

 

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli