Guida alla prima convention Uvet Travel System

Guida alla prima convention Uvet Travel System
09 maggio 16:19 2019 Stampa questo articolo

Sarà il Riva Marina Resort in Puglia a ospitare questo weekend la prima convention nazionale di Uvet Travel System, che per l’occasione raccoglie quasi 400 agenzie di viaggi, oltre 50 partner commerciali e una decina di giornalisti. Il tutto con la main partnership di Ota Viaggi.

«Dopo l’operazione rilancio è il momento di ribadire quello che è il nuovo concept del network, che vuole affermare ogni giorno sempre di più la sua autorevolezza», dichiara Andrea Gilardi, direttore generale di Uvet Travel System.

E il valore che la rete vuole trasmettere lo si nota anche dal programma predisposto per la tre giorni pugliese. A partire dal talk show di venerdì mattina, moderato da Roberto Gentile e diviso in tre slot che vede tra i protagonisti manager come Massimo Broccoli, direttore commerciale di Veratour; Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere; Nardo Filippetti, presidente Astoi e founder di Lindbergh Hotel; Giuseppe Pagliara di Nicolaus; Michele Serra, presidente di Quality Group; e il vero “padrone di casa” Luca Patanè, numero uno del Gruppo Uvet, con Ezio Birondi, amministratore delegato di Settemari.

Si prosegue poi con la conferenza stampa congiunta Uvet-Ota Viaggi, fino al cuore dell’evento – l’incontro di Uvet Travel Network con gli agenti – fissato per sabato pomeriggio. «Spiegheremo alle agenzie affiliate (da gennaio sono già oltre 40 le nuove Uvet, ndr) qual è l’attuale visione del mercato, capendo insieme quali sono le prerogative della stagione – spiega Gilardi – Al fine di affermare la forza della filiera, inoltre, interverranno Birondi, che parlerà anche delle novità di Jump, e Remo Della Porta per Blue Panorama».

«In Puglia ci sarà la società che fa capo a Balich, big nel mondo degli eventi, con cui siamo a lavoro per siglare una collaborazione esclusiva che permetterà alle agenzie di avere importanti sconti sull’acquisizione dei biglietti per spettacoli come quello che ci sarà a Milano, il Leonardo Da Vinci’s Water Vision», aggiunge il direttore generale, entusiasta, infine, per la convenzione siglata con Travel Software e il programma gestionale Easy Adv e la presenza, alla convention, di un ospite d’onore “davvero speciale”: «Avrà il compito di spiegare, in 45 minuti, come si arriva alla vittoria».

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli