Grimaldi, ecco i vincitori di Mare Nostrum Awards 2017

Grimaldi, ecco i vincitori di Mare Nostrum Awards 2017
13 Giugno 11:59 2017 Stampa questo articolo

Edizione numero dieci per il Premio giornalistico internazionale Mare Nostrum Awards, bandito dalla rivista Grimaldi Magazine Mare Nostrum. Durante la cerimonia di lunedì sera, al Marriott Grand Hotel Flora di Roma, sono stati premiati i vincitori, che si sono aggiudicati un totale di 50mila euro.

Sul podio il greco Dionysios Notarakis per il reportage “Grande Italia – Kαράβι του εμπορίου και των τριών πολιτισμών” pubblicato sul mensile Efoplistis; Guido Pocobelli Ragosta per il servizio televisivo “Autostrade del Mare” trasmesso da Tgr Rai Campania su Rai3; Daniele Raineri e Giulia Pompili per l’articolo “Un mondo per acqua” pubblicato su Il Foglio Quotidiano; Beniamino Pagliaro per l’articolo “La globalizzazione ora va alla ricerca degli oceani perduti” pubblicato su La Stampa; e il greco Dimitris Demesoukas per il documentario “Autostrade dei mari – Motorways of the seas” pubblicato sulla versione online del quotidiano nazionale Eleftheros Typos.

Il premio speciale “Cavaliere del Lavoro Guido Grimaldi”, istituito dalla famiglia Grimaldi, è stato riconosciuto al giornalista Giorgio Mulè, direttore di Panorama, “per la sua brillante carriera giornalistica, caratterizzata da una profonda e obiettiva conoscenza della realtà politica, economica e sociale italiana”.
La giuria internazionale del Premio, presieduta dallo scrittore e documentarista Folco Quilici, è composta da personalità del mondo della cultura e del giornalismo.

Alla serata di gala condotta da Massimo Giletti hanno partecipato, tra gli altri, il presidente dell’Associazione Stampa Estera Philip Willan, il Consigliere per il turismo dell’Ambasciata di Spagna in Italia Carlos Hernandez. Gli ospiti sono stati accolti dagli armatori Gianluca ed Emanuele Grimaldi, e da Diego Pacella.

Mare Nostrum Awards promuove la valorizzazione e lo sviluppo delle Autostrade del mare dal punto di vista economico, sociale, turistico e ambientale. Alla competizione sono ammessi servizi giornalistici, documentari, servizi televisivi e radiofonici, reportage fotografici e inchieste presentati da autori residenti in Italia, Spagna, Grecia, Tunisia e Marocco.

L’11ª edizione del Premio sarà lanciata a settembre 2017 e si concluderà ad aprile 2018. Il bando potrà essere viosionato, a partire da settembre, nelle sedi degli Ordini regionali dei giornalisti e sui siti www.grimaldi.napoli.it e www.grimaldi-lines.com.

L'Autore

Nella stessa categoria