Grimaldi, più collegamenti tra Italia e Grecia. Da giugno la novità Corfù

Grimaldi, più collegamenti tra Italia e Grecia. Da giugno la novità Corfù
29 Maggio 13:32 2018 Stampa questo articolo

Il Gruppo Grimaldi potenzia ulteriormente i collegamenti marittimi sulle rotte adriatiche tra Italia e Grecia. Man forte, poi, anche sulla capacità di carico in termini di passeggeri sulla linea che collega Brindisi ai porti greci Igoumenitsa e Patrasso: questo grazie alla sostituzione delle Euroferry Egnazia ed Euroferry Olympia con le navi Florencia e Cartour Gamma.

Il collegamento BrindisiIgoumenitsaPatrasso ha frequenza plurigiornaliera sia dall’Italia che dalla penisola ellenica. Inoltre, per l’estate alle porte verrà aggiunto lo scalo di Corfù, che sarà servito una volta a settimana dal 1° giugno e quattro (dal giovedì alla domenica) nei mesi di luglio, agosto e nei primi di settembre.

La nave Florencia può far navigare circa mille passeggeri e 450 auto al seguito. È dotata di cabine interne ed esterne, tutte con aria condizionata e servizi privati, sala poltrone, bar, ristorante self service e sala bambini. La Cartour Gamma fa gli stessi numeri e offre i medesimi servizi dell’altra unità, ma le vetture che si possono portare a bordo sono 460.

«Con l’impiego di queste due navi di ultima generazione, il Gruppo Grimaldi punta a sviluppare ulteriormente il traffico passeggeri tra Brindisi e la Grecia. La novità di Corfù, metà vacanziera molto ambita, rappresenta una grande opportunità per i flussi turistici provenienti dal centro-sud Italia», afferma Guido Grimaldi, corporate short sea shipping commercial director, Grimaldi Group.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore