Grand Opening del Club Med Cefalù con autorità, influencer e Vip

04 giugno 12:52 2018 Stampa questo articolo

Dal Palazzo Gourmet alla piscina a sfioro, fino alle Villette Deluxe. Arrivano dalla Sicilia le prime immagini del nuovo Club Med di Cefalù, protagonista del grand opening domenica alla presenza di autorità, stampa, influencer da tutto il mondo e Vip, tra cui Federica Panicucci e Cecilia Rodriguez, sorella di Belen, con il compagno Ignazio Moser. Protagonisti con l’hashtag #clubmedcefalù i social network, primi tra tutti Instagram e Facebook, che hanno veicolato gli scorci inediti della struttura che si appresta ad avviare la sua prima stagione già sold out.

Il 3 giugno 2018 rimarrà, dunque, una data storica per il turismo siciliano, con l’attesissima riapertura dopo nove anni del Med di Cefalù, che oggi conta oltre 300 camere, 170 villette mediterranee, 13 suite, tre ristoranti e quattro bar, ed è l’unico 5 Tridenti in Europa.

Alla cerimonia del taglio del nastro, accanto a Henri Giscard D’Estaing, ceo del Gruppo francese controllato dai cinesi di Fosun, il presidente della Regione Gianfranco Micciché e il suo vice Gaetano Armao, che ha ricordato come Club Med rappresenti «un grande esempio di attrazione di capitali in Sicilia, con quasi 90 milioni di euro di investimento, 400 occupati e altri 400 dell’indotto» e ha ringraziato «le maestranze e tutti coloro che hanno lavorato perché questo progetto si realizzasse».

«Con la riapertura del Club Med si dà forma a un sogno e si compie un passo di fondamentale importanza per il futuro di Cefalù», ha detto il sindaco del paese, Rosario Lapunzina, che ha conferito la cittadinanza onoraria a Giscard D’Estaing.

«Il resort – ha aggiunto il primo cittadino – non è soltanto la più importante infrastruttura turistica di questa tipologia in Europa: è una scommessa vinta, un modello di sviluppo per il turismo, un punto di svolta per Cefalù, un auspicio per l’intera Sicilia».

Già domenica prossima i primi clienti provenienti da tutto il mondo varcheranno le porte della nuova punta di diamente Club Med nel Mediterraneo. C’è, però, una nota dolente: non tutti i dipendenti del vecchio Med di Cefalù sono stati riassunti. Alcune delle maestranze “rimaste fuori” hanno inscenato una protesta davanti ai cancelli del resort. La società – stando a quanto riporta il Giornale di Sicilia – ha fatto sapere che avvierà una fase di valutazione dei profili adeguati ai nuovi standard del Club, che a differenza del passato sono di fascia altissima.

Riguardo ai rapporti con il trade, dopo l’uscita di Giorgio Trivellon, restano attivi sul territorio italiano i sales representative (oggi business developer) e un customer care dedicato alle agenzie di viaggi (numero 848.820.821), segmento che ci si augura possa tornare al centro delle politiche dell’azienda.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Roberta Rianna
Roberta Rianna

Direttore responsabile

Guarda altri articoli